Newsletter

La propensione a partecipare ad una Comunità energetica rinnovabile (Cer) raggiunge quasi il 60% tra i cittadini e il 56% tra le imprese.

Su entrambi i target una quota consistente, il 19%, si dichiara molto propenso. Anche l'85% delle diocesi ritiene che le Cer possano incidere positivamente in termini di aumento dell'energia rinnovabile prodotta in Italia.

Sono soprattutto le imprese a vedere le Comunità energetiche come uno strumento attuabile in tempi brevi (il 41% pensa che si affermeranno nei prossimi 5 anni). E' quanto emerge da un'indagine di Ipsos presentava a Mantova nel corso di un convegno dela Fondazione Symbola di Ermete Realacci.

Tre imprese su quattro hanno sentito parlare delle comunità energetiche (75%), e nella popolazione circa una persona su sei (15%). E' solo il 13% dei cittadini a conoscere bene il concetto di Cer, il 32% delle imprese, ma ben il 47% dei referenti diocesani. Le principali opportunità nel partecipare a una Cer, secondo la popolazione, sono il risparmio e la garanzia di indipendenza e sicurezza energetica sul territorio, citate quasi a pari merito. Tra le imprese le principali opportunità individuate sono i vantaggi sulla bolletta energetica (62%), il ritorno in termini di immagine (25%) e la possibilità di rendere più solido il legame con la comunità locale e il territorio (20%).

Si rileva ancora scarsa informazione sulle modalità e sui tempi di realizzazione e sulla entità degli investimenti economici che lo strumento richiede, seguiti dalla difficoltà nel cambio di mentalità, dall'incertezza del quadro di norme e adempimenti burocratici.

 

https://www.ansa.it/canale_ambiente/notizie/vivere_green/2022/12/02/comunita-energetiche-60-italiani-propenso-a-partecipare_43ab4426-62ad-4c65-b8c3-05b298aacc83.html

SCARICA L’ARTICOLO IN PDF
Comunità energetiche, 60% italiani propenso a partecipare | ANSA

ISCRIZIONE

Sei interessato ai temi della sostenibilità, innovazione e cultura? Iscriviti al sito di Fondazione Symbola e scopri i vantaggi. Potresti avere accesso a risorse esclusive quali rapporti, studi e documenti che Symbola pubblica periodicamente su argomenti legati alla qualità e alle eccellenze italiane. Inoltre, potresti avere la possibilità di entrare in contatto con una comunità di professionisti, aziende, enti e istituzioni che condividono valori e obiettivi legati alla sostenibilità e all’innovazione.


Non perderti la newsletter della Fondazione per ricevere aggiornamenti e contenuti esclusivi, come rapporti, articoli di approfondimento e interviste con esperti, direttamente nella tua casella di posta. Resta informato sugli eventi e le conferenze organizzate da Symbola in collaborazione con altre organizzazioni, istituzioni e aziende. Uno strumento prezioso per mantenersi informati e connessi su un modello di sviluppo sostenibile e di qualità.


Aderisci al Manifesto di Assisi per essere parte di un movimento significativo che lavora per un futuro più sostenibile e responsabile, contribuendo attivamente al benessere sociale, economico e ambientale. Una grande occasione per rendere la nostra economia e la nostra società più a misura d’uomo e per questo più capaci di futuro.

Devi accedere per poter salvare i contenuti