Newsletter

Quando si parla di cultura l'Italia assume sempre un ruolo di prestigio nel panorama mondiale. Basti guardare alla classifica dei siti Unesco, dove l'Italia primeggia con 51 riconoscimenti, seguita dalla Cina. Oltre alla importante mole di opere e di patrimonio, nel paese è forte l'impatto del settore culturale sull'occupazione e sull'economia, basti pensare che il comparto occupa circa 1,55 milioni di persone. In questo contesto, l'Europa offre un sostegno importante, con piani di finanziamento e la definizione del nuovo ciclo di programmazione 2021-2027. I numeri. L'analisi del comparto è stata realizzata dalla Fondazione Symbola e da Unioncamere, che hanno redatto la nona edizione del rapporto «Io sono cultura». Al sistema produttivo culturale e creativo (così nel rapporto viene definita l'attività di settori culturali e creativi e quella dei professionisti culturali e creativi ovunque essi operino) nel 2018 si deve il 6,1% del valore aggiunto italiano: oltre 95,8 miliardi di euro.

CONTINUA A LEGGERE
In Italia la cultura fa nascere occupazione - Michele Damiani | Italia Oggi

ISCRIZIONE

Sei interessato ai temi della sostenibilità, innovazione e cultura? Iscriviti al sito di Fondazione Symbola e scopri i vantaggi. Potresti avere accesso a risorse esclusive quali rapporti, studi e documenti che Symbola pubblica periodicamente su argomenti legati alla qualità e alle eccellenze italiane. Inoltre, potresti avere la possibilità di entrare in contatto con una comunità di professionisti, aziende, enti e istituzioni che condividono valori e obiettivi legati alla sostenibilità e all’innovazione.


Non perderti la newsletter della Fondazione per ricevere aggiornamenti e contenuti esclusivi, come rapporti, articoli di approfondimento e interviste con esperti, direttamente nella tua casella di posta. Resta informato sugli eventi e le conferenze organizzate da Symbola in collaborazione con altre organizzazioni, istituzioni e aziende. Uno strumento prezioso per mantenersi informati e connessi su un modello di sviluppo sostenibile e di qualità.


Aderisci al Manifesto di Assisi per essere parte di un movimento significativo che lavora per un futuro più sostenibile e responsabile, contribuendo attivamente al benessere sociale, economico e ambientale. Una grande occasione per rendere la nostra economia e la nostra società più a misura d’uomo e per questo più capaci di futuro.

Devi accedere per poter salvare i contenuti