Newsletter

 

Le #GdB2016 proporranno un serrato confronto tra economisti, personalità del Terzo settore e delle istituzioni, ricercatori e giornalisti che indagheranno sulle condizioni, i fattori e i protagonisti della creazione di una nuova ecologia dello sviluppo, a partire dalla piena valorizzazione dei soggetti dell’Economia Civile, intesi quali promotori di un’azione di trasformazione delle istituzioni economiche e sociali, dall’investimento sui giovani e dal genius loci dei nostri territori. Sessioni plenarie, pitch narrativi e tavole rotonde si alterneranno in un format ormai consolidato che anche quest’anno prevede il #GdBLab e l’animazione da parte dei giovani studenti universitari del #GdBOFF.

Nella sessione di chiusura del 15 ottobre sarà presente Marco Frey, Presidente Comitato Scientifico Fondazione Symbola

Proposte per una nuova Ecologia dello Sviluppo

SABATO 15 OTTOBRE 2016
Sessione di Chiusura
Ore 09:30-13:00

La globalizzazione ha fatto «risorgere» l’importanza della dimensione locale. Oggi i territori sono luoghi privilegiati in cui si sperimenta il “nuovo” e dai quali provengono i più significativi impulsi allo sviluppo. Per poter rigenerare un nuovo ecosistema, infatti, la centralità della società e dei territori (“la produzione come fatto sociale”, Becattini, 2016) è elemento imprescindibile. Ciò si traduce in nuovi modelli economici e sociali che vanno, per esempio, dall’economia della condivisione e della collaborazione alla cittadinanza attiva e a nuove forme mutualismo. Una vera e propria trasformazione nei meccanismi di produzione del valore (economica, sociale, istituzionale ed ambientale) che deriva dal porre al centro il “sociale”.

A ciò si aggiunge la prospettiva di sviluppo abilitata dalla Riforma del Terzo settore a supporto di una biodiversità economica garantita da una pluralità di forme imprenditoriali titolate a concorrere alla produzione di valore condiviso.

Introduce e coordina

Stefano Zamagni, Università di Bologna

Intervengono

Leonardo Becchetti, Università di Roma Tor Vergata
“Le città del Ben-Vivere. Dieci proposte per lo sviluppo locale”

Luigi Bobba, Sottosegretario al Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali
“Il contributo della riforma del Terzo settore all’innovazione sociale”

Alessandro Rosina, Università Cattolica del Sacro Cuore, Milano
“Il valore aggiunto delle nuove generazioni nella demografia dello sviluppo”

Mauro Lusetti, Presidente Legacoop
“Il ruolo peculiare della cooperazione per l’equità e la crescita”

Marco Frey, Presidente Comitato Scientifico Fondazione Symbola e Presidente Cittadinanzattiva
“Il ruolo delle imprese coesive nell’ecologia dello sviluppo”

Conclusioni

Giuliano Poletti
, Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali

 

Per maggiori informazioni consultare il sito 

 

ISCRIZIONE

Sei interessato ai temi della sostenibilità, innovazione e cultura? Iscriviti al sito di Fondazione Symbola e scopri i vantaggi. Potresti avere accesso a risorse esclusive quali rapporti, studi e documenti che Symbola pubblica periodicamente su argomenti legati alla qualità e alle eccellenze italiane. Inoltre, potresti avere la possibilità di entrare in contatto con una comunità di professionisti, aziende, enti e istituzioni che condividono valori e obiettivi legati alla sostenibilità e all’innovazione.


Non perderti la newsletter della Fondazione per ricevere aggiornamenti e contenuti esclusivi, come rapporti, articoli di approfondimento e interviste con esperti, direttamente nella tua casella di posta. Resta informato sugli eventi e le conferenze organizzate da Symbola in collaborazione con altre organizzazioni, istituzioni e aziende. Uno strumento prezioso per mantenersi informati e connessi su un modello di sviluppo sostenibile e di qualità.


Aderisci al Manifesto di Assisi per essere parte di un movimento significativo che lavora per un futuro più sostenibile e responsabile, contribuendo attivamente al benessere sociale, economico e ambientale. Una grande occasione per rendere la nostra economia e la nostra società più a misura d’uomo e per questo più capaci di futuro.

Devi accedere per poter salvare i contenuti