Newsletter

Possono fornirvi oltre 18.000 spade, 900 archi, 2.200 fucili, ma di mestiere non fanno i mercanti d’armi. Nel loro catalogo trovate 70 armadi, 2.200 sedie e 1.300 candelabri, ma non sono mobilieri. E poi 500 diademi, 740 corone, 2.300 bracciali ma – ormai lo avrete immaginato – non sono gioiellieri. Sono un’attrezzeria scenica ma si definiscono la più grande “fabbrica dei sogni” d’Europa, e hanno sedi a Cornaredo (MI), Roma e una rappresentanza a Londra. Gestita da quattro generazioni dalla famiglia Sormani, E. Rancati produce armi e armature, mobili, complementi d’arredamento, accessori di costume e gioielli di tutte le epoche storiche, dalle origini dell’uomo alla metà del ‘900. Grazie al talento e all’esperienza dei suoi artigiani (fabbri, gioiellieri, falegnami, pellettieri, disegnatori, decoratori e scultori) centinaia di tipi di oggetti - dai più rari a quelli d’uso comune di ogni epoca e materiale: metallo, legno, poliuretano, plastica, cuoio, resina - rivivono al cinema, al teatro, nella pubblicità o nelle rievocazioni storiche. Dal 1864 ad oggi i più famosi registi, scenografi e costumisti di tutto il mondo - e non è solo un modo di dire - si sono rivolti alla E. Rancati per noleggiare o acquistare attrezzeria scenica per cinema, teatro, televisione. Difficile scegliere tra le centinaia di produzioni che hanno utilizzato i loro oggetti: da Pirati dei caraibi a The Young Pope, dalla serie Gomorra fino a risalire a capolavori del cinema italiano come La Dolce vita, Ladri di biciclette e Vacanze romane, solo per restare al grande schermo.

Instagram
condividi su

scelti per te

ricerche correlate

Campo non obbligatorio per persone fisiche

Devi accedere per poter salvare i contenuti