Newsletter

Zero Robotics è una gara a squadre che vede gli studenti delle scuole superiori di tutto il mondo sfidarsi nella programmazione robotica e aerospaziale.

Dopo le fasi di selezione i team finalisti devono formare alleanze di tre squadre provenienti da almeno due continenti e programmare piccoli satelliti didattici realizzati dal MIT, i cosiddetti SPHERES (Synchronized Position Hold Engage and Reorient Experimental Satellites), che si trovano a bordo della Stazione Spaziale Internazionale (ISS).

L’Italia partecipa sempre con un gran numero di squadre, tanto da essere – nell’edizione 2018/19 – la nazione con più partecipanti in assoluto: è inoltre l’unico Paese al mondo ad avere una propria competizione nazionale di Zero Robotics.

Proprio l’Italia ha trionfato nel gennaio 2019 con due squadre dell’Istituto d’Istruzione Superiore Avogadro di Vercelli: una è diventata campione mondiale di Zero Robotics vincendo la gara di programmazione dei robot presenti a bordo della ISS, l’altra è arrivata prima nella competizione virtuale, la cui finale si è comunque svolta a bordo della ISS, in alleanza con il liceo F. Vercelli di Asti ed una squadra americana. La squadra vincitrice assoluta del torneo mondiale, Naughty Dark Spaghetti, è composta da The Dark Team of LSA (ovvero gli studenti dell’IIS Avogadro) e due team americani: i ragazzi si sono imposti su un totale di circa 180 scuole iscritte, di cui 25 italiane.

ISCRIZIONE

Devi accedere per poter salvare i contenuti