Newsletter

Symbola festeggia il Polena 2003 e la Fattoria Poggio Gagliardo.
Ad un socio di Symbola, il primo premio del Merano International Wine Festival. La Fattoria Poggio Gagliardo, azienda vinicola tra Pisa e Livorno, della famiglia Surbone, si è aggiudicata il Cristal Award 2006, con il vino rosso Pulena 2003.
E’ un altro successo per la Fondazione delle qualità italiane che vede premiata una realtà della soft- economy, testimone della qualità del Made in Italy.
I Surbone di Poggio Gagliardo, infatti, sono protagonisti di questa economia che mette d’accordo territorio, innovazione, tradizione e responsabilità sociale.
Il Festival Internazionale, in collaborazione con Merano Arte, premia non solo il vino ma anche l’etichetta e la bottiglia, ma soprattutto la relazione fra contenitore e contenuto. L’etichetta premiata del Pulena 2003 è stata disegnata dal grafico Andrea Burgassi.

“Pulena è il vino che Poggio Gagliardo dedica all'associazione internazionale Genius loci - informa Andrea Surbone- ne siamo particolarmente orgogliosi: è prodotto da sette vitigni autoctoni e lo vendiamo solo sul territorio di produzione per creare un legame indissolubile, tra il vino e il territorio, in tutta la sua filiera, coerentemente con i princicipi della soft- economy e di Symbola.”

La Fattoria Poggio Gagliardo vince il Cristal Award di Merano
La Fattoria Poggio Gagliardo vince il Cristal Award di Merano

scelti per te

L’accordo è stato sottoscritto, giovedì 13 giugno, a Battipaglia. Firmatari il presidente di Bcc Campania Centro, Camillo Catarozzo; il vice presidente di Bcc Capaccio Paestum e Serino, Gaetano De Feo; il vice presidente di Bcc Magna Grecia, Pasquale Lucibello; il presidente di Coldiretti Campania, Ettore Bellelli, il presidente di Confagricoltura Salerno, Antonio Costantino e il presidente della Fondazione Symbola, Ermete Realacci. Le associazioni, insieme alle banche, attiveranno presso le loro sedi uno sportello a supporto delle imprese.

Il rapporto 100 Italian Renewable Energy Stories promosso da Symbola – Fondazione per le qualità italiane ed ENEL, in collaborazione con KEY - The Energy Transition Expo, è dedicato alle tecnologie sviluppate nel mondo delle rinnovabili.

Il report “Sostenibilità è qualità”, arrivato alla seconda edizione, promosso da Ipsos e Fondazione Symbola in collaborazione con la Camera di Commercio di Brescia è stato presentato oggi da Ermete Realacci, presidente della Fondazione Symbola; Roberto Saccone, presidente della Camera di Commercio di Brescia; Nando Pagnoncelli, presidente Ipsos, presso la Sala Consiliare della Camera di Commercio di Brescia. L’evento di oggi si inserisce all’interno del ciclo Futura Colloquia, un percorso di incontri, dialoghi, confronti che riunisce economisti, imprenditori e stampa in una roadmap di avvicinamento a Futura Expo 2025. Questi incontri si propongono di offrire al tessuto imprenditoriale ed economico della provincia di Brescia un confronto sui grandi temi dell’economia mondiale e della sostenibilità declinati sulle esigenze locali.

ricerche correlate

ISCRIZIONE

Sei interessato ai temi della sostenibilità, innovazione e cultura? Iscriviti al sito di Fondazione Symbola e scopri i vantaggi. Potresti avere accesso a risorse esclusive quali rapporti, studi e documenti che Symbola pubblica periodicamente su argomenti legati alla qualità e alle eccellenze italiane. Inoltre, potresti avere la possibilità di entrare in contatto con una comunità di professionisti, aziende, enti e istituzioni che condividono valori e obiettivi legati alla sostenibilità e all’innovazione.


Non perderti la newsletter della Fondazione per ricevere aggiornamenti e contenuti esclusivi, come rapporti, articoli di approfondimento e interviste con esperti, direttamente nella tua casella di posta. Resta informato sugli eventi e le conferenze organizzate da Symbola in collaborazione con altre organizzazioni, istituzioni e aziende. Uno strumento prezioso per mantenersi informati e connessi su un modello di sviluppo sostenibile e di qualità.


Aderisci al Manifesto di Assisi per essere parte di un movimento significativo che lavora per un futuro più sostenibile e responsabile, contribuendo attivamente al benessere sociale, economico e ambientale. Una grande occasione per rendere la nostra economia e la nostra società più a misura d’uomo e per questo più capaci di futuro.

Devi accedere per poter salvare i contenuti