Newsletter

Redazione

Dal 1977 lo Studio Centauro opera nei settori della conservazione, restauro e valorizzazione dei beni culturali, della progettazione architettonica, urbanistica e territoriale e di sistemi GEO-ICT per la gestione dei dati territoriali. Una proposta che nel corso degli anni ha toccato siti culturali di grande rilievo, come la Cappella degli Scrovegni a Padova, impreziosita da cicli pittorici di Giotto, e ha abbracciato la museografia, l’allestimento di mostre, la curatela di iniziative editoriali e di comunicazione digitale.

La conoscenza sempre più approfondita del patrimonio architettonico italiano è uno degli obiettivi dello studio, che si è impegnato nello sviluppo di uno specifico modello BIM (Building Information Modeling) per gli edifici di interesse storico artistico. Rientrano, per esempio, in questo ambito gli interventi di modellizzazione parametrica BIM del Castello e delle Bastione delle Forche di Prato. Anche il progetto Hurbana, un ecosistema creato e sviluppato interamente sulla piattaforma Microsoft Office 365, rappresenta un innovativo servizio di analisi, monitoraggio e consultazione del patrimonio di dati che riguardano architetture, spazi aperti e arredo urbano. Un supporto prezioso per gestire in modo sistematico tutti i dati territoriali e dell'edificato, a vantaggio della pianificazione degli interventi di manutenzione e conservazione, soprattutto quelli riguardanti edifici di interesse artistico e culturale inseriti nei centri storici dei comuni italiani.

Instagram
condividi su

scelti per te

ricerche correlate

ISCRIZIONE

Devi accedere per poter salvare i contenuti