Newsletter

Redazione

Dal 1953 Tecno sviluppa architetture d’interni per ambienti di lavoro e spazi collettivi ad alta frequentazione. Assieme al marchio Zanotta, a IO.T Solutions ed a Ottagono forma un gruppo che, attraverso le proprie sedi di Milano, Parigi, Londra, New York e una fitta rete di partner in tutto il mondo punta ad interpretare i nuovi modi di vivere, di lavorare e di comunicare nell’era digitale al fianco di architetti e costruttori ma, prima di tutto, delle persone. Dall'unione tra cultura artigianale e logiche industriali, nel confronto con forme, materiali, brevetti, funzioni, tecniche produttive ed integrazione tecnologica, l'expertise dell'azienda ha portato alla collaborazione con architetti e contractor su progetti come, tra l'altro, il Parlamento Europeo a Bruxelles, l’aeroporto di Schiphol ad Amsterdam, il Palazzo di Giustizia a Parigi.
Non mancano, inoltre, gli interventi in alcuni tra i più importanti musei del mondo. Storico, ad esempio, quello per il Grand Louvre di Parigi dove, sotto l’iconica Piramide, le sedute collettive WS accolgono il visitatore all’ingresso, mentre l’interno delle sale è realizzato con alcuni pezzi disegnati per l’occasione da Jean-Michel Wilmotte. L’impronta di Tecno è visibile anche nel British Museum di Londra, ridefinito dal progetto dallo studio Foster + Partners. In questo quadro, l’azienda è stata incaricata di realizzare tutti gli arredi disegnati appositamente dallo studio per gallerie, spazi espositivi, aule, ristoranti e negozi: elementi che hanno conferito al museo una nuova qualità programmatica.

Instagram
condividi su

scelti per te

ricerche correlate

ISCRIZIONE

Devi accedere per poter salvare i contenuti