Newsletter

L’acqua è una risorsa preziosa, ancor più alla luce dei cambiamenti climatici.

Per favorirne l’uso responsabile Valsir sviluppa da tempo soluzioni rispettose dell’ambiente e tecnologicamente avanzate.

Lo storico marchio, nato nel 1987 e specializzato nell’impiantistica idrotermosanitaria, fa parte del Gruppo Silmar - multinazionale con quartier generale nella Valsabbia (BS) - ed è leader in Italia e sui principali mercati internazionali anche per la sua anima green.

Grazie al doppio scarico delle sue cassette di risciacquo, una famiglia di 4 persone risparmia, ad esempio, oltre 22.000 litri di acqua potabile in un anno, arrivando a dimezzare il proprio impatto sulle riserve idriche. E, per non disperdere la grande quantità di acqua piovana che accompagna fenomeni meteorologici sempre più estremi, c’è Rainplus.
L’innovativo sistema di drenaggio posizionato sui tetti degli edifici incanala le acque meteoriche, consentendone il riutilizzo in impianti di irrigazione, antincendio e simili, senza la necessità di installare impianti di pompaggio dedicati. Rainplus riduce anche del 70% la quantità di materiale installato, abbattendo i costi di trasporto e la CO₂ immessa per la produzione di tubi e raccordi.

Valsir può vantare anche stabilimenti ad elevata sostenibilità, come il polo produttivo di Vobarno, inaugurato nel 2012 - uno dei primi fabbricati europei in classe energetica A - e il nuovo polo logistico di Roè Volciano, recentemente acquistato e riqualificato dall’azienda valsabbina.

ISCRIZIONE

Devi accedere per poter salvare i contenuti