Newsletter

Si chiama Global Gateway ed è la risposta europea alla cinese Via della Sera. Si tratta di un piano da 300 miliardi di euro, la cui metà destinata all’Africa, da investire entro il 2027 per connettere con infrastrutture materiali e immateriali la vasta area del Mediterraneo allargato in sintonia con il Piano Mattei: un metodo di lavoro basato sulla cooperazione e lo scambio superando la logica coloniale. Ieri al ministero degli Esteri conferenza generale del Team Italia con istituzioni e imprese.

ISCRIZIONE

Devi accedere per poter salvare i contenuti