Newsletter

di Martina Barberis e Alessia Scaparra Seneca   

Antonio Facco, laureato allo IED di Milano nel 2013, ha lavorato per Cappellini come art director aprendo un suo studio nel 2014, con progetti per Oikos, Augusta Westland, Antolini, Pante… e Cappellini stessa

Si distingue per la sua attenzione all'evoluzione del design nel rapporto fra prodotto, interni e comunicazione. La sua ispirazione nasce dalla scoperta e dalla analisi dei comportamenti e delle abitudini degli utenti, con la finalità di generare progetti a forte coinvolgimento esperienziale. Come Metropolis Bag, una borsa/zaino in grado di rispondere a esigenze di utilizzo variegate, risolte da un design compatto, essenziale e funzionale. Il suo approccio multidisciplinare gli consente di sviluppare proposte per diversi settori, magari integrati: interior, graphic e product design, fotografia.

http://antoniofacco.com/

scelti per te

ISCRIZIONE

Sei interessato ai temi della sostenibilità, innovazione e cultura? Iscriviti al sito di Fondazione Symbola e scopri i vantaggi. Potresti avere accesso a risorse esclusive quali rapporti, studi e documenti che Symbola pubblica periodicamente su argomenti legati alla qualità e alle eccellenze italiane. Inoltre, potresti avere la possibilità di entrare in contatto con una comunità di professionisti, aziende, enti e istituzioni che condividono valori e obiettivi legati alla sostenibilità e all’innovazione.


Non perderti la newsletter della Fondazione per ricevere aggiornamenti e contenuti esclusivi, come rapporti, articoli di approfondimento e interviste con esperti, direttamente nella tua casella di posta. Resta informato sugli eventi e le conferenze organizzate da Symbola in collaborazione con altre organizzazioni, istituzioni e aziende. Uno strumento prezioso per mantenersi informati e connessi su un modello di sviluppo sostenibile e di qualità.


Aderisci al Manifesto di Assisi per essere parte di un movimento significativo che lavora per un futuro più sostenibile e responsabile, contribuendo attivamente al benessere sociale, economico e ambientale. Una grande occasione per rendere la nostra economia e la nostra società più a misura d’uomo e per questo più capaci di futuro.

Devi accedere per poter salvare i contenuti