Newsletter

Venerdì 24 gennaio ad Assisi può prendere forma una nuova feconda alleanza. Si riuniranno nel Sacro Convento infatti, per la prima volta, i firmatari del Manifesto contro la crisi climatica per una economia a misura d'uomo. Siamo convinti che affrontare con coraggio l'emergenza climatica non è solo necessario ma rappresenta una straordinaria occasione che può rendere la nostra economia e la nostra società più a misura d'uomo e per questo più capaci di futuro. Si tratta anche di raccogliere la sfida che, da mesi, ogni venerdì, in Italia e nel mondo, lanciano milioni di ragazzi attenti, molto più della politica, alle previsioni del mondo scientifico: per questo giustamente preoccupati per il proprio futuro e per quello del Pianeta.  È un messaggio responsabile che le migliori energie imprenditoriali, sociali, tecnologiche, istituzionali, culturali dell'Italia, raccolgono per farne la chiave delle proprie azioni e coinvolgere quanti più cittadini possibile. Ad accompagnare questo processo anche il mondo dell'informazione, incluso Il Sole 240re che dell'iniziativa è mediapartner.

Abbiamo spesso discusso nelle riunioni della Fondazione Symbola e negli incontri e nelle pubblicazioni del Sacro convento di Assisi dell'emergenza climatica, ci siamo trovati d'accordo sul fatto che l'allarme può essere trasformato anche in una grande opportunità.

Instagram
condividi su
CONTINUA A LEGGERE
Assisi centro di gravità per un'economia attenta all'ambiente e all'uomo - Padre Enzo Fortunato, Ermete Realacci | Il Sole 24 Ore

scelti per te

ricerche correlate

ISCRIZIONE

Devi accedere per poter salvare i contenuti