Newsletter

Energia rinnovabile e valorizzazione del territorio sono al centro delle attività di ricerca dell’Istituto di Tecnologie Avanzate per l’Energia (ITAE) del CNR, che nella sua sede di Messina si occupa del settore energetico, grazie a una struttura dotata di 19 laboratori e 68 occupati. Tra i vari campi di interesse di ITAE nel settore delle energie rinnovabili, c’è l’agrivoltaico: caratterizzato da un utilizzo ibrido di terreni agricoli tra produzioni agricole e produzione di energia attraverso l'installazione, sugli stessi terreni, di impianti fotovoltaici. Rappresentativo in tal senso è il progetto nato dalla sinergia tra ITAE, Enel Green Power e il Parco Scientifico e Tecnologico della Sicilia con sede ad Augusta, nell’ex centrale termoelettrica Enel. Su una superficie di 150mila mq, è stato realizzato un innovativo parco fotovoltaico con tecnologia bifacciale da 1,5 MW che permette di evitare ogni anno 1.500 tonnellate di CO2.

Ma non solo: oltre al moderno parco fotovoltaico, il progetto ospita un nuovo Centro di ricerca affidato ad ITAE che, insieme al Parco Scientifico e Tecnologico siciliano, studia soluzioni agrivoltaiche finalizzate all’utilizzo di quelle specie vegetali in grado di attivare processi di fitorimedio. Di fatto, le colture impiantate sotto i pannelli del parco sono in grado di estrarre minerali pesanti dai terreni contaminati dalle precedenti attività industriali, con l’obiettivo di risanare il territorio, proteggere e valorizzare la biodiversità e gli ecosistemi.

scelti per te

ricerche correlate

ISCRIZIONE

Devi accedere per poter salvare i contenuti