Newsletter

Redazione

La storia di FIVE dimostra come puntare sul made in Italy sia una scelta vincente. Nel 2013 il gruppo Termal, attivo nel settore della climatizzazione nel mercato asiatico, decide di entrare nell’e-mobility riportando la produzione in Italia. Nasce così FIVE, cui acronimo sta per Fabbrica Italiana Veicoli Elettrici, un’azienda specializzata nella mobilità elettrica leggera con monopattini, e-bike, scooter e minicar, che sin da subito si caratterizza per la forte vocazione alla sostenibilità. L’intero stabilimento produttivo, che a pieno regime riesce a produrre 35.000 bici elettriche l’anno, è autosufficiente dal punto di vista energetico grazie a un doppio impianto fotovoltaico e produce 257.000 kWh all’anno, immettendo il surplus di 17.000 kWh nella rete.

Oggi, dopo diverse acquisizioni, FIVE produce e commercializza numerose tipologie di veicoli full-electric. Con i marchi Wayel e Italwin realizza e-bike, e-scooter, mentre dal 2019 commercializza la minicar elettrica Eli ZERO Plus, premiata con l’iF World Design Award 2021 per il suo innovativo design. Per i propri veicoli FIVE produce batterie agli ioni di litio realizzate con celle che garantiscono i massimi standard di sicurezza e un’elevata capacità di autonomia a fronte di un una riduzione di peso e dimensioni. Le batterie dei veicoli a due ruote sono leggere, rimovibili e sopportano fino a 1.000 cicli di ricarica completi. Nel 2022 FIVE è entrata a far parte del consorzio SBMC (Swappable Batteries Motorcycle Consortium), che raggruppa i principali produttori di batterie per le due ruote a livello mondiale.

Instagram
condividi su

scelti per te

ricerche correlate

ISCRIZIONE

Devi accedere per poter salvare i contenuti