Newsletter

La tecnologia dovrebbe semplificarci la vita, ma l’innovazione può creare esclusione: il “digital divide” causa il mancato accesso alle nuove tecnologie di parte della popolazione.

Il lavoro di Fondazione Mondo Digitale è importante perché democratizza la conoscenza, consentendo anche ad anziani, bambini e fasce deboli di entrare in contatto con mondi nuovi come la robotica, che necessita di essere spiegata per diventare patrimonio di tutti.

La Fondazione non profit, nata a Roma nel 2001 come Consorzio Gioventù Digitale, ha iniziato a occuparsene nel 2006 partecipando al progetto Robodidactics che aveva lo scopo di sviluppare una metodologia per introdurre nelle scuole la robotica come supporto nell’insegnamento e nell’apprendimento di materie scientifiche e informatiche.

Da allora tanti i progetti attivati, tra cui RomeCup, evento che tra convegni, dimostrazioni, sessioni di orientamento e sfide tra scuole, chiama a raccolta mondo scolastico, accademico e imprenditoriale per uno scambio di esperienze e idee. Giunta alla XIII edizione, ogni anno coinvolge circa 5000 persone, dando la possibilità ai vincitori delle competizioni robotiche di accedere ad altri tornei quali i mondiali di robotica RoboCup.

La Fondazione è stata anche la promotrice, insieme al MIUR, della prima edizione delle Olimpiadi di Robotica ed è la fondatrice della Rete multisettoriale per la robotica educativa in Italia.

Instagram
condividi su

scelti per te

ricerche correlate

ISCRIZIONE

Devi accedere per poter salvare i contenuti