Newsletter

L’area più dinamica del Paese, il Nord Est con la Lombardia, parla green sia in termine di attività produttive che di lavoro. Lo dicono i dati del rapporto «Green Italy 2017» realizzato nell’ambito della Green Week di Trento alla quale interverranno oggi Ermete Realacci, presidente Fondazione Symbola, Francesco Starace, amministratore delegato e direttore generale Enel, e Alberto Vacchi, presidente e amministratore delegato IMA e il presidente del Consiglio Paolo Gentiloni.

Il sistema produttivo di Lombardia, Emilia Romagna, Veneto, Friuli e Trentino Alto Adige, spiega il rapporto, ha una forte caratterizzazione nell’innovazione e nella sostenibilità ambientale. Le imprese che, dal 2011, hanno investito green in queste cinque regioni sono 145mila, il 41% del totale. I Green Jobs, i posti di lavoro con competenze ambientali creati lo scorso anno, sono 160mila; la metà di quelli generati in Italia. Il tutto su una popolazione del 35% del Paese.

CONTINUA A LEGGERE
Green economy va forte Crescono gli investimenti - L'Adige.it

ISCRIZIONE

Sei interessato ai temi della sostenibilità, innovazione e cultura? Iscriviti al sito di Fondazione Symbola e scopri i vantaggi. Potresti avere accesso a risorse esclusive quali rapporti, studi e documenti che Symbola pubblica periodicamente su argomenti legati alla qualità e alle eccellenze italiane. Inoltre, potresti avere la possibilità di entrare in contatto con una comunità di professionisti, aziende, enti e istituzioni che condividono valori e obiettivi legati alla sostenibilità e all’innovazione.


Non perderti la newsletter della Fondazione per ricevere aggiornamenti e contenuti esclusivi, come rapporti, articoli di approfondimento e interviste con esperti, direttamente nella tua casella di posta. Resta informato sugli eventi e le conferenze organizzate da Symbola in collaborazione con altre organizzazioni, istituzioni e aziende. Uno strumento prezioso per mantenersi informati e connessi su un modello di sviluppo sostenibile e di qualità.


Aderisci al Manifesto di Assisi per essere parte di un movimento significativo che lavora per un futuro più sostenibile e responsabile, contribuendo attivamente al benessere sociale, economico e ambientale. Una grande occasione per rendere la nostra economia e la nostra società più a misura d’uomo e per questo più capaci di futuro.

Devi accedere per poter salvare i contenuti