Newsletter

La Mangialonga di Arnaldo Caprai grazie a Symbola - Fondazione per le qualità italiane-, quest’anno è stata un’occasione per conoscere piú da vicino alcune delle eccellenze del Made in Italy, non solo enogastronomico. La “lunga marcia” nelle CANTINE CAPRAI a Montefalco, ha avuto dunque un valore aggiunto: il lifestyle di qualità che rende l’Italia unica nel mondo.
Qualità è gusto dunque attenzione nella scelta delle proposte culinarie, i sapori si legano alle storie di chi in questi anni ha ripreso i fili con la tradizione italiana: Pastificio Benagiano, Caseificio di Nucci, Bonduelle, Consorzio del Prosciutto San Daniele. Qualità è socialità: lungo il percorso spazi relax realizzati dal Retificio La Rete, di Monte Isola, è sato possibile fare una piccola siesta o semplicemente godere dell’ombra. Qualità è tradizione significa saper guardare al passato con l’occhio piccoli BAR, tipica espressione dello stile di vita e della tradizione italiana, henno servito da bere acqua San Pellegrino, un ottimo caffè Bialetti, il Nocillo del Vesuvio della ditta E-Curti, il Limoncello Parco Nazionale delle Cinque Terre, e l’Anice delle Distillerie Varnelli. Per la musica, grazie alla collaborazione con MEI, Festival Etichette Indipendenti, sono stati selezionati artisti emergenti. Qualità è attenzione all’ambiente: quest’anno la Mangialonga si è tinta di verde, nel rispetto totale della natura che ci ospita. La marchigiana FAAM, l’umbra Novamont, e l’emiliana Raggio Verde hanno contribuito a rendere di qualità l’intero evento.
“Quest’anno la Mangialonga, ha espresso in pieno lo spirito di Symbola, che vuol dire principalmente mettere insieme - dichiara Fabio Renzi, Segretario generale della Fondazione - e proprio per riunire e far conoscere i talenti eccellenti del made in Italy abbiamo organizzato con le cantine Arnaldo Caprai questo appuntamento con la qualità. La Mangialonga 2008 è diventata cosí un viaggio non solo tra le eccellenze enogastronomiche, ma anche nell’innovazione, nella cultura e nel design del nuovo Made in Italy”.
“Cerchiamo ogni anno di offrire ai nostri visitatori qualcosa di piú – spiega Marco Caprai, delle cantine omonime – e crediamo che con questa edizione le proposte siano state veramente di altissimo livello. Siamo convinti che, aumentando il valore qualitativo dell’evento e coinvolgendo quanti nei tanti campi del made in Italy si impegnano da sempre nel fare qualità, si possa diffondere un messaggio forte che è quello dell’eccellenza valore che affonda le radici nei saperi antichi, nella artigianalità unica, nella capacità di produrre cose buone,belle e funzionali che piacciano incantino il mondo. Credo che oggi siamo riusciti in questo intento”

 

scelti per te

L’accordo è stato sottoscritto, giovedì 13 giugno, a Battipaglia. Firmatari il presidente di Bcc Campania Centro, Camillo Catarozzo; il vice presidente di Bcc Capaccio Paestum e Serino, Gaetano De Feo; il vice presidente di Bcc Magna Grecia, Pasquale Lucibello; il presidente di Coldiretti Campania, Ettore Bellelli, il presidente di Confagricoltura Salerno, Antonio Costantino e il presidente della Fondazione Symbola, Ermete Realacci. Le associazioni, insieme alle banche, attiveranno presso le loro sedi uno sportello a supporto delle imprese.

Il rapporto 100 Italian Renewable Energy Stories promosso da Symbola – Fondazione per le qualità italiane ed ENEL, in collaborazione con KEY - The Energy Transition Expo, è dedicato alle tecnologie sviluppate nel mondo delle rinnovabili.

Il report “Sostenibilità è qualità”, arrivato alla seconda edizione, promosso da Ipsos e Fondazione Symbola in collaborazione con la Camera di Commercio di Brescia è stato presentato oggi da Ermete Realacci, presidente della Fondazione Symbola; Roberto Saccone, presidente della Camera di Commercio di Brescia; Nando Pagnoncelli, presidente Ipsos, presso la Sala Consiliare della Camera di Commercio di Brescia. L’evento di oggi si inserisce all’interno del ciclo Futura Colloquia, un percorso di incontri, dialoghi, confronti che riunisce economisti, imprenditori e stampa in una roadmap di avvicinamento a Futura Expo 2025. Questi incontri si propongono di offrire al tessuto imprenditoriale ed economico della provincia di Brescia un confronto sui grandi temi dell’economia mondiale e della sostenibilità declinati sulle esigenze locali.

ricerche correlate

ISCRIZIONE

Devi accedere per poter salvare i contenuti