Newsletter

L'Italia secondo Paese europeo per le tecnologie rinnovabili della produzione è danese. Sono alcuni dati del rapporto 100 Italian Renewable Energy Stories promosso da Fondazione Symbola ed Enel. Delle imprese il 39,2% si occupa di attività di installazione e manutenzione, il 13,8% di produzione di energia, il 12,3% di commercio, il 9,6% di manifattura, il 6,4% di affitto e gestione immobiliare e il 6,1% di attività di consulenza, collaudo e monitoraggio. Un terzo delle società si concentra in Lombardia, Lazio e Campania. L'Italia è il secondo Paese produttore europeo, dopo la Germania, di tecnologie per le rinnovabili, con una filiera che conta 37.655 imprese.

SCARICA L’ARTICOLO IN PDF
L'Italia secondo Paese europeo per le tecnologie rinnovabili | Giornale di Brescia

ISCRIZIONE

Devi accedere per poter salvare i contenuti