Newsletter

Creare un luogo di incontro tra domanda e offerta per la rivitalizzazione del patrimonio abbandonato nelle aree rurali del Bel Paese: ecco cosa ha spinto i quattro fondatori di ReCreo, Rural Innovation Hub a lanciare il progetto il cui slogan è “mettiamo in rete la rigenerazione”.

ReCreo promuove un modello innovativo di recupero e valorizzazione del territorio creando connessione tra i proprietari di beni in disuso, come casali, terreni, boschi, coltivazioni, beni storico-culturali e di archeologia industriale, e coloro che hanno idee e progetti da proporre per valorizzarli. Questo modello di recupero innovativo, che viene chiamato eCo-Living, è un rural co-housing: nello spazio che si decide di rivalorizzare si sperimentano esperienze di coabitazione temporanea, condividendo spazi abitativi e di lavoro, sperimentando modelli di abitare sostenibile vivendo a contatto con la natura e la storia del territorio.

Il primo obiettivo del progetto è realizzare una mappa della rigenerazione che sia facilmente accessibile a tutti, per comprendere quale sia il potenziale inutilizzato del territorio, in particolare delle aree interne. ReCreo ha predisposto infatti una mappatura open-source a cui chiunque può contribuire – coloro che faranno segnalazioni vengono chiamati #ruralmappers – indicando dove si trovano le risorse in stato di abbandono e quali sono le relative caratteristiche: tipologia, stato di conservazione, dimensioni, accessibilità e altre informazioni facoltative come storia, contesto circostante e proprietà.

Instagram
condividi su

scelti per te

Campo non obbligatorio per persone fisiche

Devi accedere per poter salvare i contenuti