Newsletter

TD GROUP, compie venticinque anni e si fa un regalo: un nuovo grande spazio di 3000 metri quadri e un gioiello: un software speciale, unico al mondo, per gli allenatori di basket. L’azienda di software pisana ha infatti appena tagliato il nastro di una nuova sede, vicino a quella centrale, dove ci saranno uffici e un laboratorio di ricerca. Symbola, la fondazione per le qualità italiane, presieduta da Ermete Realacci si unisce al festeggiamento e si interroga sulla ricetta di un successo cosi’ duraturo.Un’alchimia vincente tra assidua ricerca tecnologica , qualità e salde radici nel territorio.
L’inaugurazione del nuovo spazio è stata l’occasione per ripercorrere la storia della crescita economica, occupazionale e tecnologica della TD group. Il gruppo di Information Communication Technology, di Migliarino Pisano, oggi conta 530 addetti, un fatturato di oltre 60 milioni di euro ed un gruppo societario di 8 aziende su tutto il territorio nazionale. “E’ questo un segno tangibile della crescita di un’azienda radicata nel territorio pisano”-dichiara il presidente Valterio Castelli- “nel 1981, a Milano, nasce la Tosco Dati, un centro di sviluppo software . Gli anni 2000 segnano il boom dell’informatica . La Tosco Dati diventa toscana si chiama TD Group e conosce un fortissimo sviluppo che la porta a gestire 21 società con 317 dipendenti ed un fatturato di 21 milioni di euro, fino a quello che è oggi.” Tutto questo sotto il segno dell’innovazione tecnologica e delle nuove idee, che portano alla realizzazione di nuovi prodotti hardware e software, ma anche della responsabilita’ e coesione sociale , salvaguardia dell’ambiente e tutela del territorio.
Nuove idee come quella che ha portato il gruppo a scalare il Monterosa. TD Group ha infatti ideato i sensori che applicati sulla pelle degli alpinisti hanno accompagnato la loro scalata dell’imponente massiccio. I sensori misuravano la tenuta degli indumenti estremi attraverso l’umidità della pelle e il battito cardiaco.
L’ultima incredibile idea tecnologica del gruppo, nata in collaborazione con Fujitsu Siemens e TDShop.it-Basket Livorno è una lavagnetta, per la visualizzazione ed il salvataggio degli schemi di gioco nel basket e già in dotazione all’allenatore del TDShop-Basket Livorno.
Il nuovo tablet manda in soffitta la vecchia lavagnetta perchè è leggero, compatto e potente, con uno schermo da 12 pollici in cui compare il campo di pallacanestro e le due squadre in gara, è dotato di una penna con cui l’allenatore “hi tech” puó tracciare sul monitor in tempo reale, gli schemi di gioco della squadra ,in soli sessanta secondi dopo il time-out. Ma per TD group è prevedibile che questo gioiello di elettronica, sia presto su tutti i campi di basket internazionali. Castelli ha dunque impostato una filosofia aziendale concreta e competitiva che trae la maggiore forza dalle creazioni innovative e dal loro uso nel settore culturale e ambientale.Basti ricordare esempi come il “palmare-guida” per percorrere un’area archeologica a Sipari. Esattamente secondo la filosofia economica della Fondazione Symbola.
“Symbola collega in rete i talenti eccellenti del made in Italy e chiama a raccolta quelle realtà che basano la loro attività sulla qualità, l’innovazione e le nuove tecnologie, sul rispetto dell’ambiente e della tradizione, per promuoverle e mettere in comune le loro esperienze. “Symbola –sottolinea il presidente della Fondazione, Ermete Realacci- vuole affermare la soft-economy, un’economia in grado di coniugare coesione sociale e competività, trarre forza dalle comunità e dai territori, con grande responsabilità sociale e rispetto dell’ambiente”

Requisiti questi che fanno del gruppo pisano, un esponente di primo piano all’interno della Fondazione, alla quale già aderiscono personalità che vengono dal mondo economico e imprenditoriale, la cittadinanza attiva, le realtà territoriali e istituzionali, il mondo della cultura.
Tra i soggetti, che sostengono Symbola : Alessandro Profumo dell’ Unicredit presidente del Forum delle imprese, Domenico De Masi sociologo presidente del Comitato scientifico, Fabio Renzi Segretario Generale e tra i promotori: Carlo De Benedetti Presidente Cir Group, Diego Della Valle Presidente Tod’s, Anna Maria Artoni, presidente di Confindustria Emilia Romagna, Franco Pasquali di Coldiretti, Carlo Puri Negri di Pirelli Real Estate.
“Td Group rappresenta un traguardo, un obiettivo raggiunto e soprattutto un passo in avanti per l'ampliamento degli orizzonti della tecnologia- conclude Castelli -un successo che trasforma in meglio l'azienda e che merita di essere valorizzato anche per ricordare che la qualità, l'esperienza e
l’impegno che permettono di crescere fino a livelli inaspettati”
 

Symbola festeggia TD Group, che compie 25 anni
Symbola festeggia TD Group, che compie 25 anni

scelti per te

Il 93% delle produzioni tipiche nazionali che si consumano nasce nei comuni italiani con meno di cinquemila abitanti, un patrimonio di gusto e biodiversità che fa da traino anche al turismo, con 2 italiani su 3 (65%) tra coloro che andranno in vacanza che visiteranno un borgo nell’estate 2024, secondo Ixe’. È quanto emerge dallo studio Coldiretti/Symbola su “Piccoli comuni e tipicità”. Il rapporto vuole raccontare un patrimonio enogastronomico del Paese custodito fuori dai tradizionali circuiti turistici, valorizzato e promosso grazie alla legge n.158/17, a prima firma Realacci, con misure per la valorizzazione dei Piccoli Comuni.

Il rapporto analizza e racconta i fattori più significativi della competitività del nostro Paese, con particolare attenzione verso gli aspetti che non vengono colti dagli indicatori economici più diffusi, sottolineando l’importanza della collaborazione per le imprese. La coesione migliora il legame e il radicamento nelle comunità e nei territori, accresce il senso di appartenenza e soddisfazione di vita dei dipendenti, il coinvolgimento e il dialogo con i clienti.

“Acqua futura” è il titolo dell’appuntamento promosso in collaborazione con Gruppo Tea all’interno del Seminario di Mantova di Fondazione Symbola e durante il quale è stato conferito un riconoscimento all’impegno civile sull’acqua alla Cooperativa C.A.B.Ter.Ra per essersi offerta, durante l’alluvione in Romagna nel 2023, di far allagare centinaia di ettari dei suoi terreni per salvare Ravenna, la sua comunità, i suoi mosaici. Uno straordinario esempio di solidarietà e senso civico, di impegno e sacrificio per il bene del proprio territorio, martoriato da una calamità naturale. All’interno del dibattito, al quale hanno partecipato i “Nobel” dell’Italia Riccardo Valentini, Past – President SISC e Andrea Rinaldo, Ordinario di Costruzioni idrauliche all’Università di Padova, si è evidenziato che l’acqua è una risorsa limitata e a questo si aggiungono gli effetti della crisi climatica, che agiscono direttamente sul ciclo idrologico e sulla disponibilità di risorsa idrica.

ricerche correlate

ISCRIZIONE

Sei interessato ai temi della sostenibilità, innovazione e cultura? Iscriviti al sito di Fondazione Symbola e scopri i vantaggi. Potresti avere accesso a risorse esclusive quali rapporti, studi e documenti che Symbola pubblica periodicamente su argomenti legati alla qualità e alle eccellenze italiane. Inoltre, potresti avere la possibilità di entrare in contatto con una comunità di professionisti, aziende, enti e istituzioni che condividono valori e obiettivi legati alla sostenibilità e all’innovazione.


Non perderti la newsletter della Fondazione per ricevere aggiornamenti e contenuti esclusivi, come rapporti, articoli di approfondimento e interviste con esperti, direttamente nella tua casella di posta. Resta informato sugli eventi e le conferenze organizzate da Symbola in collaborazione con altre organizzazioni, istituzioni e aziende. Uno strumento prezioso per mantenersi informati e connessi su un modello di sviluppo sostenibile e di qualità.


Aderisci al Manifesto di Assisi per essere parte di un movimento significativo che lavora per un futuro più sostenibile e responsabile, contribuendo attivamente al benessere sociale, economico e ambientale. Una grande occasione per rendere la nostra economia e la nostra società più a misura d’uomo e per questo più capaci di futuro.

Devi accedere per poter salvare i contenuti