Newsletter

Quanto vale la mobilità elettrica in Italia? The European House - Ambrosetti lo ha calcolato, approfondendo le dimensioni e le caratteristiche dell’intera filiera, da monte a valle. Attiva dal 1965, The European House - Ambrosetti affianca imprese, associazioni e istituzioni in diversi ambiti: consulenza strategica e manageriale, corporate finance, costruzione di scenari strategici, piani di sviluppo territoriale, programmi di alta formazione e Forum per la leadership politica e imprenditoriale. Composta da 260 professionisti, tra la sede di Milano, 5 uffici in Italia e una presenza in 16 Paesi, The European House - Ambrosetti realizza circa 300 eventi all’anno cui prendono parte oltre 10 mila manager. Dal 2017 realizza studi e scenari sulla catena del valore della e-mobility, ossia l’insieme dei settori industriali e dei servizi coinvolti nel suo sviluppo. La mappatura ha censito prodotti e servizi esistenti o attivabili nei segmenti legati ai veicoli elettrici e alla rete infrastrutturale: la manifattura di componenti, energia e soluzioni digitali, la vendita, l’utilizzo e la manutenzione e, infine, il riciclo e la nuova vita di componenti e veicoli. In Italia, la filiera “core” della e-mobility vale oggi oltre 6 miliardi di euro e, a partire dalle circa 160 realtà industriali e imprenditoriali già attive nel settore, la transizione verso la mobilità elettrica potrebbe coinvolgere più di 10 mila imprese.

Instagram
condividi su

scelti per te

ricerche correlate

ISCRIZIONE

Devi accedere per poter salvare i contenuti