Newsletter

Tra gli esempi virtuosi spicca la città lombarda ricca di arte medievale e rinascimentale, rinomata per mostarde, salami e torroni ma tagliata fuori dall'alta velocità ferroviaria. Che conta sulla collaborazione economica tra pubblico e privato per lanciare il distretto della liuteria, patrimonio immateriale dell'umanità Unesco. C'è poi il Comune alle porte di Roma con due siti protetti, Villa Adriana e Villa d'Este, che fa squadra con due località vicine - Palestrina e Subiaco - per creare un nuovo distretto culturale in un territorio meraviglioso ma sfiancato dalla crisi, giocando sulle relazioni pericolose tra archeologia e arte contemporanea. E ancora, la Sicilia della Valle dei Templi, gioiello Unesco assediato dall'abusivismo edilizio, che decide finalmente di puntare sulle giovani startup per rilanciare il turismo di qualità.

Instagram
condividi su
CONTINUA A LEGGERE
Vieni, c'è un tesoro in provincia - Emanuele Coen e Federico Marconi | Espresso

scelti per te

ricerche correlate

ISCRIZIONE

Devi accedere per poter salvare i contenuti