Newsletter

Nel lodigiano, la produzione ceramica ha origini molto antiche: i primi reperti archeologici risalgono addirittura all’epoca preistorica, mentre numerosissime sono le anfore e gli oggetti decorati di epoca romana. Una tradizione che raggiunse il suo apice nel XVIII secolo e che oggi continua grazie alla passione di artigiani che scelgono di portare avanti un’arte che da secoli si intreccia alla storia del territorio. Eccellenza di questa filiera è la Ceramica Artistica Lodigiana “Vecchia Lodi”, il più grande laboratorio di ceramica della provincia di Lodi ed una delle più importanti botteghe artigianali della Lombardia. Fondata nel 1981, l’azienda ha seguito le orme dei maestri ceramisti del Settecento, un solco che ha portato i manufatti del laboratorio lodigiano a fare il giro del mondo, impreziosendo esposizioni e collezioni in decine di metropoli sparse in cinque continenti: da Tokio a New York, da Toronto e Pechino, da Città del Messico a Buenos Aires. Naturalmente ciascuna forma che nasce nel laboratorio della Ceramica Artistica Lodigiana “Vecchia Lodi” è un pezzo unico e inimitabile, che testimonia secoli di sedimentazione di una delle arti più antiche della storia dell’umanità. Oggi la bottega, che nel tempo ha ricevuto innumerevoli riconoscimenti tra cui il Cavalierato al Merito della Repubblica, è diventata una vera e propria scuola altamente specializzata e qualificata, capace di creare manufatti artistici e di formare le future generazioni di maestri ceramisti lodigiani.

Instagram
condividi su

scelti per te

ricerche correlate

ISCRIZIONE

Devi accedere per poter salvare i contenuti