Newsletter

Il Consorzio italiano, in prima linea nel raggiungimento della qualità, nel rispetto del territorio e dell’ambiente, è un protagonista di Symbola, la fondazione per le qualità italiane.
La Fondazione, presieduta da Ermete Realacci, ha l’obiettivo di consolidare e diffondere il modello di sviluppo della soft-economy, in cui i territori incontrano le imprese, dove si stringono alleanze tra i saperi, le nuove tecnologie, la tradizione e dove la competitività si alimenta di formazione, di ricerca, di coesione sociale e rapporti positivi con le comunità.
Symbola raccoglie tutti coloro che puntano sulla qualità per mettere in comune le loro esperienze: personalità che vengono dal mondo economico e imprenditoriale, dalla cittadinanza attiva, dalle realtà territoriali e istituzionali, dal mondo della cultura. E proprio in direzione della qualità, nel rispetto dell’ambiente e del territorio, si muove appunto Comieco.
Il Consorzio è nato nel 1985, dalla volontà di un gruppo di aziende del settore cartario per promuovere il concetto di “imballaggio ecologico”. Il consorzio recupera e ricicla degli imballaggi di cellulosa secondo le leggi nazionali ed europee. Per realizzare questi obiettivi, il Consorzio ha sottoscritto 649 convenzioni sulla raccolta differenziata, che coinvolgono 5.797 Comuni e circa 48,5 milioni di Italiani.

Gli autori del libro, Carlo Montalbetti – Direttore Generale di Comieco e Andrea Nervi- Professore di diritto privato all’Università di Sassari, alimentano il dibattito sulla rapporto tra pubblico e privato, analizzando le ragioni che hanno reso Comieco, il consorzio privato pi attivo ed efficiente nell’interesse collettivo. In particolare, nel libro, edito dalla Giappichelli Editore di Torino, si spiega come le aziende della filiera cartaria (cartiere, cartotecniche e piattaforme) si siano consorziate creando un organizzazione “di mercato” a favore dell’interesse dei cittadini per il recupero di carta, cartone e cartoncino su tutto il territorio italiano. Risultato: 100 discariche in meno ,in otto anni e 75 milioni di euro,erogati ai Comuni, per effettuare la raccolta differenziata che hanno consentito di arrivare a oltre 2.000.000 di tonnellate di materiale riciclato, utilizzatodall’industria cartaria italiana, per il fabbisogno interno e l’esportazione.
Il libro è anche un’occasione per interrogarsi sulla cooperazione possibile tra pubblico e privato per lo sviluppo di nuovi modelli economici.

“La raccolta differenziata ha fatto importanti passi in avanti negli ultimi anni –dichiara Ermete Realacci, presidente di Symbola- anche se sussistono ancora aree deboli, soprattutto al Sud. Oggi, frequentemente, l’industria del riciclo rappresenta la punta avanzata dell’imprenditoria italiana, in grado di proiettarsi anche all’estero e proprio per questo che Comieco è un soggetto della qualità italiana.”

Comieco e il riciclo della Carta. Symbola presenta il libro dei maggiori esperti del settore
Comieco e il riciclo della Carta. Symbola presenta il libro dei maggiori esperti del settore

scelti per te

L’accordo è stato sottoscritto, giovedì 13 giugno, a Battipaglia. Firmatari il presidente di Bcc Campania Centro, Camillo Catarozzo; il vice presidente di Bcc Capaccio Paestum e Serino, Gaetano De Feo; il vice presidente di Bcc Magna Grecia, Pasquale Lucibello; il presidente di Coldiretti Campania, Ettore Bellelli, il presidente di Confagricoltura Salerno, Antonio Costantino e il presidente della Fondazione Symbola, Ermete Realacci. Le associazioni, insieme alle banche, attiveranno presso le loro sedi uno sportello a supporto delle imprese.

Il rapporto 100 Italian Renewable Energy Stories promosso da Symbola – Fondazione per le qualità italiane ed ENEL, in collaborazione con KEY - The Energy Transition Expo, è dedicato alle tecnologie sviluppate nel mondo delle rinnovabili.

Il report “Sostenibilità è qualità”, arrivato alla seconda edizione, promosso da Ipsos e Fondazione Symbola in collaborazione con la Camera di Commercio di Brescia è stato presentato oggi da Ermete Realacci, presidente della Fondazione Symbola; Roberto Saccone, presidente della Camera di Commercio di Brescia; Nando Pagnoncelli, presidente Ipsos, presso la Sala Consiliare della Camera di Commercio di Brescia. L’evento di oggi si inserisce all’interno del ciclo Futura Colloquia, un percorso di incontri, dialoghi, confronti che riunisce economisti, imprenditori e stampa in una roadmap di avvicinamento a Futura Expo 2025. Questi incontri si propongono di offrire al tessuto imprenditoriale ed economico della provincia di Brescia un confronto sui grandi temi dell’economia mondiale e della sostenibilità declinati sulle esigenze locali.

ricerche correlate

ISCRIZIONE

Devi accedere per poter salvare i contenuti