Newsletter

Hanno studiato ciò che in natura già esiste (biomimetica) e si sono ispirati al bruco geometride i ricercatori di Era Endoscopy, spin-off della Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa con sede a Peccioli (PI), che hanno messo a punto la tecnologia Endotics per la colonscopia sicura e indolore.

Endotics è un sistema robotico costituito da una sonda flessibile che, inserita nel colon, può muoversi come un bruco, allungando e accorciando la parte centrale del corpo e ancorando le sue estremità alle pareti dell’intestino attraverso una sorta di ventosa, senza provocare dolore.

A differenza dei tradizionali endoscopi, che prevedono che l’organo si adatti alla loro avanzata, Endotics si muove adattandosi all’ambiente circostante, gestito dall’operatore tramite un joystick, evitando il rischio di perforazione derivante dalla spinta manuale esterna. La sua forma flessibile gli consente di passare anche nei punti più critici dell’intestino senza pericolo di causare lesioni e senza necessità di anestesia.

Endotics, come il sistema tradizionale, è dotato di canale operatore per l’utilizzo di strumenti chirurgici (pinze, anse, ecc.). Oltre ad essere indolore, è sicuro: mentre gli endoscopi tradizionali, non sterilizzabili, devono essere disinfettati ogni volta, Endotics è monouso. Il sistema è portatile, utilizzabile anche fuori dall’ospedale e controllabile a distanza.

Instagram
condividi su

scelti per te

ricerche correlate

ISCRIZIONE

Devi accedere per poter salvare i contenuti