Newsletter

Festival Città Impresa 2013: un laboratorio 6.0 | Le Venezie ritornano al futuro

Dall’8 al 12 maggio, le Venezie saranno “Capitale in rete”
Donne e giovani i protagonisti della sesta edizione del Festival

 Il Festival Città Impresa cambia volto: giunta alla sua sesta edizione, la manifestazione vedrà protagonisti i giovani che costruiscono il futuro all’insegna di un mix tra riscoperta del manifatturiero e tecnologia. Un taglio sperimentale, di “laboratorio”, che il nuovo direttore del Festival, il trentaduenne padovano Antonio Maconi, e il nuovo presidente del comitato scientifico, Stefano Micelli, hanno voluto dare a una manifestazione cresciuta negli anni fino a diventare punto di riferimento e case study internazionale sul tema della costruzione di reti di territorio.

Il Festival Città Impresa 2013 continua a coltivare la propria mission di attivazione del territorio e di riflessione aperta sulle sue direzioni di sviluppo, ma lo farà proponendo quattro temi e quattro elementi di discontinuità: una nuova idea di giovani, una nuova idea di competizione, una nuova idea di governance territoriale, una nuova idea di manifattura.

Saranno soprattutto giovani maker i protagonisti delle tre “città impresa” selezionate per l’edizione 2013 – Schio, Federazione dei Comuni del Camposampierese e San Daniele del Friuli. Saranno 1.000 i premiati – tutti rigorosamente under-35 – che parteciperanno alla cerimonia di consegna del Premio Città Impresa l’8 maggio al Teatro Comunale di Vicenza. Dieci donne saranno, invece, le protagoniste dell’altro grande appuntamento del Festival – Italiax10 – ideato e realizzato con Telecom Italia, che si conferma quest’anno main partner del Festival, all’Antiruggine di Castelfranco Veneto: il centro culturale animato dal violoncellista Mario Brunello vedrà sul palco 10 giovani imprenditrici, guidate dalla giornalista del Corriere della Sera Angela Frenda, che condivideranno in diretta streaming e via twitter la propria visione di futuro e il proprio progetto d’impresa “al femminile”.

Il tema: “Capitale in rete”
Rete di imprese e territori per le Venezie del 2019

Punto di partenza della sesta edizione del Festival non poteva non essere la grave situazione economica ed istituzionale del nostro Paese: centrale, negli oltre 100 appuntamenti in programma, sarà quindi il tema di come far ripartire la nostra economia.

In un mondo globale e caratterizzato da mercati sempre più complessi, diventa centrale la costruzione di piattaforme di impresa, di territorio, di relazioni, di conoscenza: è necessario mettere in rete il nostro capitale – economico, culturale, sociale – per costruire sistemi territoriali a rete capaci di permettere alle nostre imprese di crescere in un tessuto metropolitano vero. Ed è per questo che il progetto “Nordest Capitale Europea della Cultura 2019” rimane il punto di riferimento della manifestazione.

E’ questo il fil rouge che collega tutti gli appuntamenti e che verrà dipanato, in particolare, nelle tre città impresa: se a Schio il focus sarà sul tema della competizione, la Federazione dei Comuni del Camposampierese discuterà la propria ricetta per un nuovo governo dei territori, mentre San Daniele del Friuli sarà un laboratorio sul tema del food targato “Mani in pasta”.


 Il Festival sulla rete

Il programma completo della manifestazione è disponibile al sito www.festivalcittaimpresa.it, dove è possibile consultare il calendario degli eventi per data, luogo, sezione e dove si possono scoprire temi dei dibattiti e profili biografici dei relatori che parteciperanno all’evento. E’ già molto attiva la rete di Facebook, con oltre 1100 fan che seguono il racconto “work in progress” alla pagina facebook.com/festivalcittaimpresa. Su twitter il Festival è disponibile alla pagina @citta_impresa; hashtag ufficiali della manifestazione #cittaimpresa #capitaleinrete.

Per informazioni
Festival Città Impresa
Ufficio stampa nazionale e internazionale
Tel. 0498757589 int. 13

 

Programma Festival Città Impresa 2013
Programma Festival Città Impresa 2013

scelti per te

ricerche correlate

ISCRIZIONE

Sei interessato ai temi della sostenibilità, innovazione e cultura? Iscriviti al sito di Fondazione Symbola e scopri i vantaggi. Potresti avere accesso a risorse esclusive quali rapporti, studi e documenti che Symbola pubblica periodicamente su argomenti legati alla qualità e alle eccellenze italiane. Inoltre, potresti avere la possibilità di entrare in contatto con una comunità di professionisti, aziende, enti e istituzioni che condividono valori e obiettivi legati alla sostenibilità e all’innovazione.


Non perderti la newsletter della Fondazione per ricevere aggiornamenti e contenuti esclusivi, come rapporti, articoli di approfondimento e interviste con esperti, direttamente nella tua casella di posta. Resta informato sugli eventi e le conferenze organizzate da Symbola in collaborazione con altre organizzazioni, istituzioni e aziende. Uno strumento prezioso per mantenersi informati e connessi su un modello di sviluppo sostenibile e di qualità.


Aderisci al Manifesto di Assisi per essere parte di un movimento significativo che lavora per un futuro più sostenibile e responsabile, contribuendo attivamente al benessere sociale, economico e ambientale. Una grande occasione per rendere la nostra economia e la nostra società più a misura d’uomo e per questo più capaci di futuro.

Devi accedere per poter salvare i contenuti