Newsletter

Settimana «verde» Un premio obel e ospiti internazionali. Domani i primi eventi Festiva! della green economy «Salviamo il nostro pianeta» l) L'economia green? Conviene. L la transizione ecologica non è un cattivo affare, anzi, spinge e accelera crescita e sviluppo. È forte il messaggio che vuole trasmettere 1'11° Festival della Green Economy, che si terrà a Parma dal 10 al 12 giugno, con due eventi «d'assaggio» già domani (promosso da Italy Post con Fondazione Syrhhola, L'Economia del Corriere della Sera a Pianeta 2030, con la partnership della Gazzetta di Parma e il presidente del Comitato scientifico Ermete Realacci). Grandi personaggi Oltre 300 relatori, 60 eventi, 50 imprenditori e 5 sezioni tematiche: un'edizione con numeri importanti e personaggi di fama mondiale sul fronte della salvaguardia del pianeta e dell'inclusione sociale. Un appuntamento da cui ci si aspetta un'agenda delle azioni più urgenti, con un approccio pragmatico sui binari dell'ecologia. È il tempo dell'azione. E allora, ecco la voce di grandi testimoniai che tracciano la strada verde. (5 sarà il premio Nobel per la chimica 2021, David MacMillan, l'ingegnere delle molecole che guida la svolta green della chimica organica (venerdì, Paganini congressi, alle 21); ci saranno Peter WhaGrandi ospiti Dall'alto: David MacMillan, Peter Whadams, Maxine Bédat e Jeffrey Sachs, voci del Festival della Green Economy. dams, massimo esperto mondiale di scioglimento dei ghiacci artici (sabato, Paganini congressi, alle 21), e Maxine Bédat, la teorica dell'insostenibilità del fast fashion che ha investigato il lato oscuro della moda (sabato, Paganini congressi, alle 18,30). Ma si parlerà anche di felicità con Jeffrey Sachs, «anima» del Word Happiness Report, che fotografa i Paesi in cui si vive meglio e spiega perché (domani, Davines Village, alle 18), di cibo da non sprecare con lo chef siedine) Massimo &Mura, fondatore di Food for soul (venerdì, l'ottoni del Guazzotoio, alle 18), di approccio locale territoriale alla sostenibilità, con autorevoli esperti e rappresentanti delle istituzioni e del mondo imprenditoriale parmigiano, regionale e nazionale. Oltre all'evento con Sachs sulla felicità, domani ci sarà un secondo appuntamento «d'assaggio» al Festival: un focus sulla bellezza, l'arte e la snstenihilità, con Ermete Realacci, presidente Fondazione Svelibola, e Simone Verde, direLtorc del Complesso monumentale della Pilotta (domani, teatro Farncse, alle 21). Manifesto delle imprese Cinque sezioni di lavoro per uno sguardo a 360 gradi: food, logistica, territori, fashion e imprese. Si parlerà di rinnovabili, aeroporti green, finanza sostenibile, rigenerazione dei territori. E sarà presentato il Manifesto delle mille imprese green, con un appello alle pini affinché lo firmino. Per un mondo migliore, più pulito e più giusto. Anna Maria Ferrati I temi Cinque sezioni di lavoro per uno sguardo a 360 gradi: si parlerà di rinnovabili, aeroporti green, finanza sostenibile, rigenerazione dei territori.

SCARICA L’ARTICOLO IN PDF
Festival della green economy: "Salviamo il nostro pianeta" - Anna Maria Ferrari | Gazzetta di Parma

ISCRIZIONE

Devi accedere per poter salvare i contenuti