Newsletter

Il Gruppo A2A ha messo l’economia circolare e la transizione energetica alla base di ogni sua scelta, identificandosi in una “Life Company”. A2A opera nella progettazione di smart city e gestisce generazione, vendita e distribuzione di energia elettrica e gas, teleriscaldamento, raccolta e recupero dei rifiuti, mobilità elettrica, illuminazione pubblica e servizio idrico integrato.
Il gruppo lombardo (i Comuni di Milano e Brescia detengono il 25% delle azioni ciascuno) ha deciso di essere ancora più vicino a persone e territori: l’uso circolare delle risorse naturali significa per A2A porre attenzione alle condizioni necessarie alla vita stessa e alla sua qualità, elemento che si è tradotto nella partecipazione di A2A all’Alleanza per l’economia circolare.

Un cambiamento che si compie nella strategia al 2030 di A2A, la quale traduce l’importante sense of purpose dell’impresa in un piano industriale che prevede, tra le varie, l’accelerazione del recupero di materia attraverso nuovi impianti che porteranno il Gruppo a trattare 2,2 milioni di tonnellate da raccolta differenziata.
Nel 2020 i numeri di A2A mostrano performance importanti: l’indice di raccolta differenziata media del Gruppo misura il 71,1%; negli impianti A2A sono state prodotte 367.000 tonnellate di materia prima seconda; sempre nello stesso anno il Gruppo ha recuperato come materia o come energia il 99,8% dei rifiuti urbani. Attraverso il brand “100% GREEN A2A”, il Gruppo propone alla clientela diverse offerte con fornitura di energia prodotta interamente da fonti rinnovabili.

Instagram
condividi su

scelti per te

ricerche correlate

ISCRIZIONE

Devi accedere per poter salvare i contenuti