Newsletter

I grattacieli rivestiti di luminosi pannelli vetrati sono diventati un elemento caratterizzante delle città moderne. I nuovi materiali hanno riscritto le regole dell’architettura e hanno creato un nuovo gusto estetico che non smette di affascinare.

Oggi il cladding vetrato è molto richiesto e numerose aziende lavorano per sviluppare soluzioni competitive che uniscano performance ed ecosostenibilità.

Tra queste spicca certamente Gualini, società del Gruppo COSTIM, che affonda le sue radici nella seconda metà del XIX secolo e che progetta e pone in opera soluzioni su misura per l’involucro edilizio: la “pelle” dell’edificio che spesso ne determina l’efficientamento termico ed energetico, oltre che l’estetica.

L’azienda bergamasca realizza involucri di design e performanti, caratterizzati da una spiccata capacità di trattenere il calore e isolare acusticamente gli ambienti.

Gualini realizza facciate continue, coperture vetrate, rivestimenti customizzati e in particolare facciate ventilate.
Queste ultime, in particolar modo, sono in grado di garantire un elevatissimo isolamento termico grazie alla ventilazione naturale creata nell’intercapedine tra i pannelli (che inoltre abbattono le radiazioni solari) e la struttura muraria. Tutto ciò determina un notevole ridimensionamento dei costi di raffrescamento e riscaldamento.

L’azienda si fa promotrice di best practices anche rispetto al ciclo produttivo: sul tetto della sede di Costa di Mezzate (BG) è installato un impianto fotovoltaico da 700 KW che riesce a coprire il fabbisogno energetico dell’intero stabilimento.

Instagram
condividi su

scelti per te

ricerche correlate

ISCRIZIONE

Devi accedere per poter salvare i contenuti