Newsletter

Il Club “ Borghi piú belli d’Italia” entra a far parte di Symbola, Fondazione per le qualità italiane. Si rafforza cosù il legame di collaborazione che già da tempo unisce i due soggetti.
“Oggi un altro importante pezzo della qualità italiana aderisce a Symbola” - sottolinea Fabio Renzi, segretario generale della fondazione – “ allargando la rete di rapporti che coinvolge istituzioni, enti locali, imprese e associazioni che hanno deciso di puntare sugli elementi fondanti della cultura produttiva italiana – il paesaggio, il modo di vivere, l’identità – per promuovere un modello di sviluppo basato sulla qualità e i talenti del territorio”.
Il Club “I Borghi piú belli d’Italia” è nato su impulso dell’Anci con lo scopo di valorizzare il patrimonio artistico, ambientale e culturale dei comuni riconosciuti come i piú belli d’Italia e di incoraggiare la creazione di un circuito turistico sostenibile. Proprio l’attenzione rivolta alla promozione della qualità come elemento indispensabile di sviluppo e la valorizzazione del forte legame che unisce comunità e territorio, rappresentano i punti di contatto fra la missione del Club e la filosofia di Symbola.
“Siamo convinti che per far crescere il turismo italiano c’è bisogno di uscire dai tradizionali percorsi che comprendono sempre e solo le grandi mete turistiche. Uscire dalla marginalità è possibile solo mettendosi insieme e mettendo insieme gli elementi di qualità, di eccellenza territoriale e della creatività delle persone” - ha affermato Fiorello Primi – presidente del Club Borghi piú belli d’Italia - “ed entrando in Symbola ci auguriamo di poter dare un contributo importante alla definizione di un nuovo modello di sviluppo basato sulla sostenibilità ambientale e sociale nel nostro paese”.

Il Club Borghi più Belli d'Italia aderisce a Symbola
Il Club Borghi più Belli d'Italia aderisce a Symbola

scelti per te

L’accordo è stato sottoscritto, giovedì 13 giugno, a Battipaglia. Firmatari il presidente di Bcc Campania Centro, Camillo Catarozzo; il vice presidente di Bcc Capaccio Paestum e Serino, Gaetano De Feo; il vice presidente di Bcc Magna Grecia, Pasquale Lucibello; il presidente di Coldiretti Campania, Ettore Bellelli, il presidente di Confagricoltura Salerno, Antonio Costantino e il presidente della Fondazione Symbola, Ermete Realacci. Le associazioni, insieme alle banche, attiveranno presso le loro sedi uno sportello a supporto delle imprese.

Il rapporto 100 Italian Renewable Energy Stories promosso da Symbola – Fondazione per le qualità italiane ed ENEL, in collaborazione con KEY - The Energy Transition Expo, è dedicato alle tecnologie sviluppate nel mondo delle rinnovabili.

ricerche correlate

ISCRIZIONE

Devi accedere per poter salvare i contenuti