Newsletter

Gli obiettivi indicati dall'Onu nel 2015 hanno innescato un cambiamento rilevante su un terreno inaspettato: la finanza. Sta accadendo così sul mercato, avviato dalla Banca Europea degli investimenti, si stanno moltiplicando le emissioni cosiddette green. Dalle banche alle società multiutility, i collocamenti trovano sempre molto interesse da parte degli investitori. Poi ci sono i social bond, legati allo sviluppo di iniziative sul territorio. Un mercato che ha visto in questi anni gli interventi di Larry Fink, il numero uno di Black Rock: le gestioni che fanno capo al gruppo usciranno dagli investimenti non sostenibili, è la linea che sta diventando la chiave delle scelte di numerosi investitori istituzionali. Un'accelerazione impensabile qualche anno fa. Ma c'è un punto che andrebbe sottolineato, soprattutto in Italia.

ISCRIZIONE

Sei interessato ai temi della sostenibilità, innovazione e cultura? Iscriviti al sito di Fondazione Symbola e scopri i vantaggi. Potresti avere accesso a risorse esclusive quali rapporti, studi e documenti che Symbola pubblica periodicamente su argomenti legati alla qualità e alle eccellenze italiane. Inoltre, potresti avere la possibilità di entrare in contatto con una comunità di professionisti, aziende, enti e istituzioni che condividono valori e obiettivi legati alla sostenibilità e all’innovazione.


Non perderti la newsletter della Fondazione per ricevere aggiornamenti e contenuti esclusivi, come rapporti, articoli di approfondimento e interviste con esperti, direttamente nella tua casella di posta. Resta informato sugli eventi e le conferenze organizzate da Symbola in collaborazione con altre organizzazioni, istituzioni e aziende. Uno strumento prezioso per mantenersi informati e connessi su un modello di sviluppo sostenibile e di qualità.


Aderisci al Manifesto di Assisi per essere parte di un movimento significativo che lavora per un futuro più sostenibile e responsabile, contribuendo attivamente al benessere sociale, economico e ambientale. Una grande occasione per rendere la nostra economia e la nostra società più a misura d’uomo e per questo più capaci di futuro.

Devi accedere per poter salvare i contenuti