Newsletter

“Internazionalizzazione del Made in Italy e ruolo delle business community italiane all’estero”
Il convegno si propone come un’occasione di dibattito sull’evoluzione dei modelli italiani di business e sull’importante ruolo di supporto delle comunità d’affari italiane all’estero. Con la partecipazione degli imprenditori,
dei manager e dei giovani studenti italiani in Messico coinvolti in “MINT”, l’incontrooffrirà anche un’occasione per presentare testimonianze sull’esperienza realizzata con il progetto.

Il Made in Italy rappresenta un “brand” unico e irriproducibile a sostegno del processo di internazionalizzazione delle produzioni nazionali. Il “brand” Italia vive un profondo processo di trasformazione: la delocalizzazione produttiva sembra “sradicare il prodotto” al contesto territoriale e dalle specificità del suo “saper fare”. Il fenomeno della contraffazione rischia di intaccare la percezione di alta qualità che da sempre caratterizza il Made in Italy. Allo stesso tempo, si consolidano nuovi settori e quelli tradizionali si riposizionano, anche grazie a nuovi modelli di ‘qualità sostenibile’ e di integrazione con il territorio. In questo scenario, la valorizzazione della business community italiana all’estero può essere una strategia?chiave a sostegno dei percorsi di sviluppo del Made In Italy.La comunità d’affari di origine italiana rappresenta, infatti, non solo un osservatorio qualificato e privilegiato per identificare percorsi di riposizionamento del Made in Italy, ma, altresì, un efficace e pervasivo canale di promozione e networking. Coerentemente con questa strategia, il progetto MINT – finanziato dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali nell’ambito del programma “Interventi per la formazione degli italiani residenti in Paesi non appartenenti all’UE” – Avviso 1/07 è stato attuato da una partnership espressione del sistema camerale italiano (Istituto G. Tagliacarne, Mondimpresa, Promofirenze, Camera di Commercio Italiana in Messico, Universitas Mercatorum) cui ha aderito anche un ente di alta formazione messicano (Instituto Tecnológico de Estudios Superiores de Monterrey). MINT ha inteso valorizzare e rafforzare le competenze di un gruppo di 25 imprenditori, manager e giovani futuri professionisti di origine italiana residenti in Messico attraverso un percorso di formazione e intervento in tema di management strategico e internazionalizzazione. Grazie al sistema delle Camere di Commercio e alla sua rete all’estero, esperienze pilota come quella di MINT, possono rappresentare il potenziale per ulteriori azioni a sostegno del Made in Italy. Il convegno si propone come un’occasione di dibattito sull’evoluzione dei modelli italiani di business e sull’importante ruolo di supporto delle comunità d’affari italiane all’estero. Con la partecipazione degli imprenditori, dei manager e dei giovani studenti italiani in Messico coinvolti in “MINT”, l’incontrooffrirà anche un’occasione per presentare testimonianze sull’esperienza realizzata con il progetto.

Con il patrocinio di Unioncamere e in collaborazione con Symbola

PROGRAMMA
8,30 ? 9,00 Registrazione partecipanti
9,00 Saluti di apertura
Claudio Gagliardi – Segretario Generale Unioncamere
Paola Nicastro – Dirigente Div. V ? Politiche di orientamento e di formazione permanente, DG POF Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali
Gavino Sini – Presidente Istituto G. Tagliacarne

Introduzione e coordinamento del Convegno:
Sandro Pettinato – Dirigente Area Promozione Servizi alle Imprese Unioncamere
9,30 “Verso un nuovo Made in Italy: qualità, sostenibilità e territorio”
Alessandro Rinaldi – Responsabile Area Studi e Ricerche Istituto G. Tagliacarne
Fabio Renzi – Segretario generale Fondazione Symbola
Alfonso Mercurio – Presidente A.M. Architetti Group
Valentino Mercati – Presidente Aboca s.p.a

10,15 “L’esperienza ‘MINT’: un progetto di formazione e intervento per PMI italo?messicane”
Istituto G. Tagliacarne, Mondimpresa, Promofirenze, Universitas Mercatorum, Imprenditori e allievi MINT

11,00 Pausa caffè
11,30 Tavola rotonda: “Made in Italy e ruolo delle business community italiane all’estero”
Pietro Celi – Direttore Generale per le Politiche di Internazionalizzazione e la Promozione degli Scambi, Ministero dello Sviluppo Economico
Marco Cannizzo – Presidente Camera di Commercio Italiana in Messico
Alberto De Luca – Presidente Camera di Commercio Italiana in Canada di Montréal
Luigi Pallaro – Presidente Camera di Commercio Italiana nella Repubblica Argentina
Valentina Montesarchio – Responsabile Dipartimento per il coordinamento e le relazioni istituzionali, Unioncamere del Veneto Paolo Falasco – Imprenditore Italiano in Messico, Direttore Generale Participaciones Mariano S.A de CV

13,00 Conclusioni
Gavino Sini – Presidente Istituto G. Tagliacarne
13,15 Colazione

Per maggiori informazioni: Istituto G. Tagliacarne
Debora Giannini / Diego Herrera ? telefono: 06 78 05 21
[email protected]; [email protected]
Si prega di rinviare la scheda di adesione allegata secondo le modalità indicate

scelti per te

ricerche correlate

ISCRIZIONE

Devi accedere per poter salvare i contenuti