Newsletter

Mentre Greta Thunberg tuona contro l'Apocalisse climatica, dal Forum economico mondiale di Davos, Iren s'affretta a segnalare di essere tra i firmatari del Manifesto di Assisi per "un'economia a misura d'uomo contro la crisi climatica" ispirato dall'enciclica Laudato Sì di papa Francesco, il cui primo incontro si terrà venerdì nel Sacro Convento della città umbra. Il Manifesto è promosso dai responsabili del monastero e all'onorevole Ermete Realacci, il noto ambientalista approdato al Pd, insieme ai presidenti di Confindustria, Vincenzo Boccia, e di Coldiretti, Ettore Prandini. La società multiservizi è impegnata nell'economia verde tramite il ramo Iren Rinnovabili, che opera nella progettazione e realizzazione di impianti solari, centrali idroelettriche, parchi eolici e digestori bio. Renato Boero, presidente di Iren, spiega: «Il nostro gruppo è uno dei protagonisti nazionali dell'economia circolare e sostenibile ed è orgoglioso di essere tra i firmatari del Manifesto di Assisi con l'obiettivo di contribuire, attraverso le proprie attività e competenze, ad apportare un contributo fattuale per affrontare la sfida della crisi climatica».

Instagram
condividi su
CONTINUA A LEGGERE
Iren tra i firmatari del manifesto per un'economia verde | Gazzetta di Reggio

scelti per te

ricerche correlate

ISCRIZIONE

Devi accedere per poter salvare i contenuti