Newsletter

Key Energy, expo delle rinnovabili «Una fiera in continua crescita» Ultimo giorno oggi dell'appuntamento di leg. Oltre 800 brand presenti, +30% rispetto all'anno scorso di Giuseppe Catapano RIMINI L'evento di Rimini Alcuni dei prodotti esposti in fiera a Rimini nell'ambito di Key Energy In fiera c'è fermento. Fuori dai padiglioni, in città, c'è il traffico dei giorni 'migliori'. Quello che a Rimini, soprattutto nella zona tra il casello autostradale e il quartiere fieristico, c'è solitamente in occasione dei grandi eventi espositivi. Grande è già diventata Key Energy, alla seconda edizione 'autonoma' non in contemporanea con Ecomondo. La fiera di Italian Exhibition Group dedicata alle energie rinnovabili si chiuderà oggi a Rimini, con numeri che ne testimoniano la crescita esponenziale. Presenti 800 brand espositori (oltre il 30% in più rispetto al 2023), di cui circa il 35% dall'estero, con numerose aziende leader nei propri mercati di riferimento. Notevole anche l'incremento di visitatori: oggi, alla conclusione della rassegna inau- gurata ieri dal ministro dell'Ambiente, Gilberto Pichetto Fratin leg tirerà le somme. Ma come si spiega il successo di Key Energy? Maurizio Ermeti, presidente di leg, ne fa una questione di «trasversalità: è l'elemento differenziante, quello che rende la nostra rassegna unica rispetto alle altre fiere sulle rinnovabili». Il premio innovazione e il premio startup hanno decretato i progetti più innovativi presenti a Key Energy in ambiti che vanno dalla transizione energetica al risparmio, dalle rinnovabili ai sistemi di gestione per le pubbliche amministrazioni. I vincitori del premio innovazione, intitolato alla memoria di Lorenzo Cagnoni, il compianto presidente di leg, sono le aziende Rossato, Enfinergy, Enerfip, Valmont, Erredue, Fortech, City Green Light. I vincitori del premio startup, dedicato alle imprese innovative e intitolato sempre alla memoria di Cagnoni, sono Nexton, Sottile Solar e Macs. «Attraverso la consegna dei due riconoscimenti e la presenza dell'area dedicata l'istanta- nea di leg Key ha confermato di essere vetrina privilegiata per startup e imprese, nonché opportunità per mettere in contatto i giovani innovatori col mercato». Esposizione, business, premi, ma anche incontri. A Rimini è stato presentato il secondo rapporto 'Filiere del futuro. Geografia produttiva delle rinnovabili in Italia', promosso e realizzato da Fondazione Symbola e Italian Exhibition Group in collaborazione con le principali associazioni di categoria del comparto. Dal report emerge che in Italia, nel settore delle energie rinnovabili, si contano 37.655 imprese, con una dimensione media di 9,5 addetti, 44 Il presidente Ermeti: «La nostra rassegna è trasversale e ela rende unica rispetto alle altre di settore» contro le 33.257 dell'anno precedente: un aumento del 13,2%. Il 74,4% di queste aziende porta avanti attività nel fotovoltaico. A Key Energy c'è anche il Gruppo Fs, che ha avviato un percorso di decarbonizzazione di cui si è parlato proprio a Rimini: l'obiettivo è arrivare a 'zero emissioni nette' entro il 2040 e autoprodurre 2,6 Twh di energia rinnovabile all'anno per coprire il 40% dei consumi energetici.

Instagram
condividi su
SCARICA L’ARTICOLO IN PDF
Key Energy, expo delle rinnovabili "Una fiera in continua crescita" - Giuseppe Catapano | Il Resto del Carlino

ISCRIZIONE

Devi accedere per poter salvare i contenuti