Newsletter

«La cultura dà lavoro a 1,5 milioni di persone» N el 20221a cultura in Italia ha generato un valore aggiunto di 95,5 miliardi di euro, con una crescita del 6,8 per cento rispetto al 2021. Nel post-pandemia, il settore è riuscito a recuperare gli oltre 43mila posti di lavoro persi nell'anno precedente, portando a più di i milione e 4gornila i lavoratori dell'intera filiera. Sono i numeri che emergono dal rapporto «lo sono cultura», giunto alla tredicesima edizione, realizzato da Fondazione Symbola e Unioncamere. «La forza della nostra Ermete Realacci, Symbola economia e del made in Italy dice Ermete Realacci, presidente della Fondazione Symbola (nella foto) deve molto, in tutti i campi, alla cultura e alla bellezza. Più che in altri Paesi». Le prime province per ricavi e occupazione nel settore culturale sono Milano, Roma e Torino, «Ma sommando i risultati di Bergamo e Brescia, le capitali della cultura 2023 si posizionano al quarto . posto: i distretti manifatturieri devono tanto alla qualità e a questa infrastruttura immateriale».

Instagram
condividi su
SCARICA L’ARTICOLO IN PDF
Realacci "La cultura dà lavoro a 1,5 milioni di persone" - Valeria Sforzini | Corriere della Sera

ISCRIZIONE

Devi accedere per poter salvare i contenuti