Newsletter

La transizione energetica alla Fiera di Rimini Nuova edizione di KEY, l'evento di IEG su efficienza energetica e rinnovabili. Dal 28 febbraio all'I_ marzo atteso il 35% di brand dall'estero e oltre 300 buyer e delegazioni da 57 Paesi Il 2023 ha fatto registrare, a livello globale, europeo e nazionale, numerosi record nella produzione di energia da fonti rinnovabili e le previsioni per il 2024 sono positive. Gli obiettivi 2030 e 2050 sono vicini: per raggiungerli occorrono, però, collaborazione e impegno condiviso da parte di imprese, Istituzioni, comunità e anche singoli cittadini. Dal 28 febbraio al 1° marzo alla fiera di Rimini, KEY The Energy Transition Expo, l'evento di Italian Exhibition Group (IEG) di riferimento in Sud Europa, Africa e bacino del Mediterraneo, accoglierà operatori, visitatori, accademici, ricercatori, Associazioni, Enti e Istituzioni, favorendo l'incontro, il confronto e l'interlocuzione, in una tre giorni interamente dedicata alla transizione energetica e ai settori che, trasversalmente e sinergicamente, contribuiranno alla neutralità carbonica. «Sette aree anticipa il presidente di IEG, Maurizio Ermeti a cui corrispondono altrettanti spazi all'interno della manifestazione: solare e fotovoltaico, eolico, idrogeno, efficienza energetica, mobilità elettrica, città sostenibile e, per la prima volta, sistemi di accumulo di tipo statico, per comparto residenziale, industriale e utility scale». Un focus specifico sarà riservato all'edilizia sostenibile all'interno del Sustainable Building District, realizzato in collaborazione con Green Building Council Italia. «KEY 2024 ha registrato un'importante crescita rispetto al 2023, ricorda l'AD di IEG, Corrado Peraboni che ha portato a rinnovare il layout con l'apertura di 16 padiglioni. Attendiamo il 30% in più di brand espositori da 25 Paesi, per un totale di circa 800, di cui il 35% dall'estero, con una forte componente cinese, ma anche nord europea». Un respiro internazionale che la manifestazione ha rafforzato estendendo il numero di Paesi presenti e coinvolgendo tutti quelli con una forte domanda di tecnologie e soluzioni innovative per la transizione energetica. Grazie a una rete di agenti internazionali capillarmente diffusa e al supporto del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale e di ICE agenzia, saranno ospitati in fiera oltre 300 buyer e delegazioni da 57 Paesi. «KEY mantiene i riflettori puntati sulle trasformazioni che stanno interessando il mercato dell'energia aggiunge Alessandra Astolfi, global exhibition director della divisione Green&Technology senza dimenticare le politiche energetiche e climatiche in Europa e in Italia, i vantaggi offerti dalla transizione energetica, le principali innovazioni tecnologiche e le nuove opportunità finanziarie». Fra gli argomenti presenti nel ricco programma eventi, agrivoltaico, Comunità Energetiche Rinnovabili, idrogeno, risparmio energetico e decarbonizzazione degli edifici, mobilità sostenibile ed elettrificazione dei trasporti, sistemi di accumulo e produzione da fonti rinnovabili, con uno sguardo anche agli aspetti normativi e autorizzativi. Nella giornata inaugurale, mercoledì 28 febbraio, è in programma il KEY Energy Summit alla presenza del Ministro dell'Ambiente e della Sicurezza Energetica Pichetto Fratin, con la presentazione di uno studio Althesys e una tavola rotonda a cui partecipano le più importanti Associazioni italiane delle rinnovabili. Lo stesso giorno si tiene anche il ForumTech di Italia Solare. Giovedì 29 sono in programma le presentazioni del 2° Rapporto Filiere del futuro sulla geografia produttiva delle rinnovabili in Italia, promosso da Fondazione Symbola e Italian Exhibition Group in collaborazione con le principali Associazioni di categoria, e del primo tool interattivo sviluppato da Italy for Climate in collaborazione con Ispra per supportare le Amministrazioni regionali nel processo di decarbonizzazione. Sul fronte internazionale, il 29 febbraio e il 1° marzo Res4Africa curerà un evento preparatorio al G7 Energia di Torino, focalizzato sulla necessità di accelerare sull'elettrificazione sostenibile dell'Africa. Ci sarà spazio anche per l'innovazione, nel nuovo Innovation District in collaborazione con ANGI (Associazione Nazionale Giovani Innovatori). Per la prima volta, saranno consegnati il Premio «Start-Up Innovativa» e il Premio innovazione Lorenzo Cagnoni. In concomitanza con KEY, nel padiglione Al, si svolge DPE International Electricity Expo, la manifestazione dedicata all'industria elettrica, organizzata da Italian Exhibition Group in collaborazione con l'Associazione Generazione Distribuita Motori, Componenti, Gruppi Elettrogeni federata ANIMA Confindustria e Federazione ANIE. Martedì 27 al Palacongressi di Rimini si terrà invece il «KEY Choice Unlock the future of PPA», un evento di KEY in collaborazione con ELEMENS sul tema dei nuovi PPA in Italia: un'importante occasione di networking per produttori di energie rinnovabili e imprese energivore.

Instagram
condividi su
SCARICA L’ARTICOLO IN PDF
La transizione energetica alla Fiera di Rimini | Italia Oggi

ISCRIZIONE

Devi accedere per poter salvare i contenuti