Newsletter

Il settore del design in Italia conta 30mila imprese, al top in Europa, che hanno generato nel 2020 un valore aggiunto pari a 2,5 miliardi di euro con 61 mila occupati.

Le imprese si distribuiscono su tutto il territorio nazionale, con una particolare concentrazione nelle aree di specializzazione del Made in Italy e nelle regioni Lombardia, Piemonte, Emilia – Romagna e Veneto, dove si localizza il 60% delle imprese. Tra le provincie primeggiano Milano (15% imprese e 18% valore aggiunto nazionale) Roma (6,7% e 5,3%), Torino (5 e 7,8%). Le imprese operano per il 44% all’estero (8,9% extra EU), per il 45% su scala nazionale, mentre per il 10,8% su scala locale.

Sono alcuni dei numeri del rapporto sulla Design Economy della Fondazione Symbola con Deloitte Private e POLI.design.

Milano si conferma capitale del Design

La principale capitale del design italiano è Milano: il capoluogo lombardo è capace di concentrare il 18% del valore aggiunto del settore sul territorio nazionale. Milano è anche sede del Salone del Mobile e del Fuorisalone, una delle più grandi manifestazioni al mondo dedicate al design che quest’anno celebra la sua sessantesima edizione.

SCARICA L'ARTICOLO IN PDF
L'economia del design in Italia, Milano capitale, sostenibilità è sfida | Ansa

ricerche correlate

ISCRIZIONE

Devi accedere per poter salvare i contenuti