Newsletter

E' stata scelta Messina come sede per la prima Assemblea nazionale della Rete permanente dei beni comuni, i cui lavori sono stati aperti ieri al Parco Horcynus Orca di Capo Peloro. Non è stata una scelta casuale, perché Messina già da anni ha intrapreso un cammino volto a sensibilizzare sul tema dei "beni comuni",soprattutto durante gli anni della Giunta Accorinti (era stata riservata una delega apposita all'assessore Daniele lalacqua) e grazie all'impegno della Fondazione di Comunità. Le Rete dei Beni comuni ë in via di costituzione e all'iniziativa hanno già aderito diversi soggetti: Alleanza della Generatività, AlterLabAssociazione CommON, Asvis, Comitato Rodotà, Confcooperative, FedersolidarietàFavara Cultural Park, Fondazione Finanza Etica, Fondazione Horcynus Orca, Fondazione Riusiamo l'Italia, Forum delle Associazioni Familiari, Forum del Terzo SettoreL'incontro, L'Italia che cambia, NativaOn! Impresa Sociale, Vita, R&P LegalSlow Food Italia, Social Innovators Community Fondazione Symbola. «I beni comuni - si legge nel documento programmatico - sono utilità funzionali all'esercizio dei diritti fondamentali e dei doveri di solidarietà sociale, nonché al libero sviluppo di ogni persona. 1 beni comuni sono beni "relazionali" e riguardano il capitale naturale (acqua, suolo e sottosuolo, aria),il patrimonio culturale e paesaggistico, le infrastrutture fondamentali per i cittadini, il capitale umano e la conoscenza (informazione, educazione, scuola, famiglia, comunità), il welfare, qualità della vita nelle città, la giustizia e la tutela della privacy e dei profili digitali personali.»

CONTINUA A LEGGERE
Nasce a Messina la Rete nazionale permanente dei Beni comuni | Gazzetta Del Sud

ISCRIZIONE

Sei interessato ai temi della sostenibilità, innovazione e cultura? Iscriviti al sito di Fondazione Symbola e scopri i vantaggi. Potresti avere accesso a risorse esclusive quali rapporti, studi e documenti che Symbola pubblica periodicamente su argomenti legati alla qualità e alle eccellenze italiane. Inoltre, potresti avere la possibilità di entrare in contatto con una comunità di professionisti, aziende, enti e istituzioni che condividono valori e obiettivi legati alla sostenibilità e all’innovazione.


Non perderti la newsletter della Fondazione per ricevere aggiornamenti e contenuti esclusivi, come rapporti, articoli di approfondimento e interviste con esperti, direttamente nella tua casella di posta. Resta informato sugli eventi e le conferenze organizzate da Symbola in collaborazione con altre organizzazioni, istituzioni e aziende. Uno strumento prezioso per mantenersi informati e connessi su un modello di sviluppo sostenibile e di qualità.


Aderisci al Manifesto di Assisi per essere parte di un movimento significativo che lavora per un futuro più sostenibile e responsabile, contribuendo attivamente al benessere sociale, economico e ambientale. Una grande occasione per rendere la nostra economia e la nostra società più a misura d’uomo e per questo più capaci di futuro.

Devi accedere per poter salvare i contenuti