Newsletter

Su green e transizione climatica l'Europa è di fronte a un bivio: «L'alternativa è tra una trasformazione distruttiva e una trasformazione gestita».

Ad esserne convinto è il Commissario europeo all'economia Paolo Gentiloni, che nella mattinata di ieri è intervenuto al seminario "Transizione verde e gusto del futuro" promosso dalla Fondazione Symbola.

«Se scegliamo di gestirla — ha detto dobbiamo porci obiettivi molto ambiziosi». Come quello di azzerare le emissioni del settore automobilistico entro il 2035 o di portare al 4o% il contributo delle rinnovabili come vuole il pacchetto Fit for 55 lanciato da Bruxelles, o di ristrutturare 35 milioni di edifici entro il 2030 come previsto dalla strategia europea Renovation Wave. «E la prima volta che l'equilibrio ambientale viene considerato all'interno dello sviluppo tecnologico» sottolinea la presidente del Cnr Maria Chiara Carrozza, per la quale «è iniziata una quarta rivoluzione industriale con un elemento in più nell'equazione: quello della sostenibilità».

SCARICA ARTICOLO COMPLETO
Norme Ue, Cingolani: «Così Motor Valley rischia di chiudere» | Corriere della Sera | Fabrizio Papitto

scelti per te

ricerche correlate

ISCRIZIONE

Sei interessato ai temi della sostenibilità, innovazione e cultura? Iscriviti al sito di Fondazione Symbola e scopri i vantaggi. Potresti avere accesso a risorse esclusive quali rapporti, studi e documenti che Symbola pubblica periodicamente su argomenti legati alla qualità e alle eccellenze italiane. Inoltre, potresti avere la possibilità di entrare in contatto con una comunità di professionisti, aziende, enti e istituzioni che condividono valori e obiettivi legati alla sostenibilità e all’innovazione.


Non perderti la newsletter della Fondazione per ricevere aggiornamenti e contenuti esclusivi, come rapporti, articoli di approfondimento e interviste con esperti, direttamente nella tua casella di posta. Resta informato sugli eventi e le conferenze organizzate da Symbola in collaborazione con altre organizzazioni, istituzioni e aziende. Uno strumento prezioso per mantenersi informati e connessi su un modello di sviluppo sostenibile e di qualità.


Aderisci al Manifesto di Assisi per essere parte di un movimento significativo che lavora per un futuro più sostenibile e responsabile, contribuendo attivamente al benessere sociale, economico e ambientale. Una grande occasione per rendere la nostra economia e la nostra società più a misura d’uomo e per questo più capaci di futuro.

Devi accedere per poter salvare i contenuti