Newsletter

Da oggi al via la nostra collaborazione con il quotidiano La Repubblica per la promozione del Rapporto Piccoli comuni e Cammini d’Italia, realizzato con IFEL.

Sono 44 gli itinerari della ricerca che dal 10 agosto sul sito di Repubblica vengono presentati nello speciale sui Piccoli comuni e i cammini d’Italia.  In una sezione speciale del sito del quotidiano (leggi) dedicata al Turismo, ogni lunedì e giovedì saranno pubblicate una serie di puntate su tutti gli itinerari censiti che potete scoprire fin da ora nella rubrica del nostro sito.

“Questi 44 itinerari, che da oggi presentiamo su Repubblica - afferma il presidente Symbola, Ermete Realacci  non sono che l'inizio di un lungo lavoro. Sul territorio si sta operando per ampliarli e aggiungerne altri perché bisogna cogliere le potenzialità dei Cammini soprattutto in un momento di crisi come quello che stiamo vivendo. Perché attraverso i Cammini si può rafforzare il ruolo e il presidio dei piccoli comuni sul territorio”. In una breve intervista racconta al quotidiano la rilevanza della ricerca che analizza il valore e la ricchezza dei Piccoli Comuni attraverso la rete dei Cammini d'Italia.

"Tradizione, cultura, bellezza, coesione, innovazione e creatività sono le chiavi di un'economia più a misura d'uomo sulla quale anche il Manifesto di Assisi ci invita a scommettere", spiega il presidente di Symbola. "Possiamo far ripartire il turismo e l'economia anche da qui, da questo tipo di turismo che sta crescendo in tutto il mondo. E noi possiamo competere in un mondo globalizzato se innoviamo senza indebolire la nostra identità, se l'Italia fa l'Italia".

Ecco tutti i numeri del rapporto "Piccoli comuni e cammini d'Italia" che Repubblica presenta.
Il rapporto "Piccoli comuni e cammini d'Italia" è curato da dalla Fondazione Symbola e dalla Fondazione Ifel (Istituto per la finanza e l'economia locale) con la collaborazione di Anci, Uncem, Federparchi, Fai, Touring Club, Coldiretti, Legambiente, la partnership di CAIRE Consorzio e il patrocinio del Ministero dei Beni Culturali.

CAMMINI D’ITALIA
44 – I cammini censiti in Italia
15.400 km – Il viaggio attraverso i 44 cammini
1.435 – I comuni attraversati
944 – I piccoli comuni (quelli con meno di 5000 abitanti)
2000 – I beni culturali lungo i 44 cammini censiti
179 – Le produzioni DOP/IPG (l’86% nei piccoli comuni)
32.388 – Gli italiani che nel 2018 hanno percorso i cammini in Italia
27.009 – Gli italiani che nel 2018 del compiuto il pellegrinaggio a Santiago Compostela

PICCOLI COMUNI
5.498 – Sono i piccoli comuni in Italia (al di sotto dei 5000 abitanti)
7.914 – Il totale dei comuni italiani
69,5% - La percentuale di piccoli comuni in Italia
9.961.955 – La popolazione residente nei piccoli comuni
60.483.973 – La popolazione totale residente in Italia
16,5% - I residenti italiani nei piccoli comuni
885.971 – Le imprese nei piccoli comuni
5.161.031 – Il totale delle imprese in Italia
2.2741.410 – Gli addetti nei piccoli comuni
22.448.239 – Il totale degli addetti in Italia
2.064 – Luoghi di cultura nei piccoli comuni su 6.633 in totale
1.532 – I musei nei piccoli comuni su 4.675 in totale
167 – I prodotti DOP su 197 in totale (93,4%)
130 – I prodotti IGP su 130 in totale (86,2%)

ISCRIZIONE

Sei interessato ai temi della sostenibilità, innovazione e cultura? Iscriviti al sito di Fondazione Symbola e scopri i vantaggi. Potresti avere accesso a risorse esclusive quali rapporti, studi e documenti che Symbola pubblica periodicamente su argomenti legati alla qualità e alle eccellenze italiane. Inoltre, potresti avere la possibilità di entrare in contatto con una comunità di professionisti, aziende, enti e istituzioni che condividono valori e obiettivi legati alla sostenibilità e all’innovazione.


Non perderti la newsletter della Fondazione per ricevere aggiornamenti e contenuti esclusivi, come rapporti, articoli di approfondimento e interviste con esperti, direttamente nella tua casella di posta. Resta informato sugli eventi e le conferenze organizzate da Symbola in collaborazione con altre organizzazioni, istituzioni e aziende. Uno strumento prezioso per mantenersi informati e connessi su un modello di sviluppo sostenibile e di qualità.


Aderisci al Manifesto di Assisi per essere parte di un movimento significativo che lavora per un futuro più sostenibile e responsabile, contribuendo attivamente al benessere sociale, economico e ambientale. Una grande occasione per rendere la nostra economia e la nostra società più a misura d’uomo e per questo più capaci di futuro.

Devi accedere per poter salvare i contenuti