Newsletter

 

PRESENTE E FUTURO DELLE AREE COSTIERE ITALIANE

Martedì 28 giugno ore 10:30-13:30

 

Introducono

ANTONIO RAGONESI - Responsabile politiche ambientali e territorio ANCI

EDOARDO ZANCHINI - Vicepresidente nazionale Legambiente

 

Intrvengono

ENZO PRANZINI - Università di Firenze

STEFANO DONATI - Direttore Area Marina Protetta "Isola Egadi"

GIORGIO ZAMPETTI - Responsabile scientifico Legambiente

 

Ne discutono

ILARIA BORLETTI BUITONI - Sottosegretario Ministero Beni culturali

SILVIA VELO - Sottosegretario Ministero dell'Ambiente

ERMETE REALACCI - Presidente Commissione Ambiente alla Camera

ROBERTO TOLA - Sindaco di Posada

ANTONIO CAPACCHIONE - Vicepresidente Sindacato Balneari Confcommercio

ROSSELLA MURONI - Presidente nazionale Legambiente

 

Informazioni: 
Segreteria organizzativa
[email protected]
Tel: 06 86268331

 

 

scelti per te

ricerche correlate

ISCRIZIONE

Sei interessato ai temi della sostenibilità, innovazione e cultura? Iscriviti al sito di Fondazione Symbola e scopri i vantaggi. Potresti avere accesso a risorse esclusive quali rapporti, studi e documenti che Symbola pubblica periodicamente su argomenti legati alla qualità e alle eccellenze italiane. Inoltre, potresti avere la possibilità di entrare in contatto con una comunità di professionisti, aziende, enti e istituzioni che condividono valori e obiettivi legati alla sostenibilità e all’innovazione.


Non perderti la newsletter della Fondazione per ricevere aggiornamenti e contenuti esclusivi, come rapporti, articoli di approfondimento e interviste con esperti, direttamente nella tua casella di posta. Resta informato sugli eventi e le conferenze organizzate da Symbola in collaborazione con altre organizzazioni, istituzioni e aziende. Uno strumento prezioso per mantenersi informati e connessi su un modello di sviluppo sostenibile e di qualità.


Aderisci al Manifesto di Assisi per essere parte di un movimento significativo che lavora per un futuro più sostenibile e responsabile, contribuendo attivamente al benessere sociale, economico e ambientale. Una grande occasione per rendere la nostra economia e la nostra società più a misura d’uomo e per questo più capaci di futuro.

Devi accedere per poter salvare i contenuti