Newsletter

Repulp nasce come spin-off di Selene, azienda leader nella produzione di imballaggi flessibili per uso industriale come tubolari e film FFS (form fill and seal), al termine del progetto europeo Life Eco-Pulplast, volto a riciclare la plastica per farne nuovi pallet. Una volta completato il progetto, grazie anche all’esperienza derivata da Selene nella produzione e nel riciclo di materie plastiche, è stata messa a punto una tecnologia che consente lo stampaggio di pallet e strumenti per la logistica realizzati esclusivamente con plastiche riciclate e riciclabili al 100%.

In particolare, avendo sede a Lucca, cuore del distretto cartario più grande d’Europa, la tecnologia sviluppata ricicla non soltanto la plastica, ma anche il pulper waste, ovvero il rifiuto costituito dal mix tra carta e plastica tipico della produzione delle cartiere. Questo misto di plastiche, metalli e residui di cellulosa, che solitamente è destinato alle discariche e agli inceneritori, viene quindi lavato e passa attraverso un sistema di separazione che consente di recuperarne le materie plastiche. Una volta macinate e fuse, queste vengono usate da Repulp per ottenerne pallet tramite stampo. Questi pallet, rispetto ai tradizionali bancali in legno, presentano una serie di significativi vantaggi, tra cui una maggior resistenza agli agenti atmosferici e all’umidità che permette il loro utilizzo per numerosi viaggi. Inoltre, nel caso di danneggiamento o rottura, Repulp ritira il pallet e lo rilavora per rigenerarlo, così da allungare la vita utile del prodotto e dei suoi materiali.

Instagram
condividi su

scelti per te

ricerche correlate

ISCRIZIONE

Devi accedere per poter salvare i contenuti