Newsletter

 

Rassegna stampa e video completa - Seminario Estivo e festival della Soft Economy 2015
Leggi il documento

27 giugno 2015
Orgoglio e Pregiudizio - Perché l'Italia deve fare l'Italia
Sessione conclusiva del Seminario Estivo 2015


Guarda le conclusioni di Ermete Realacci

Guarda tutte le FOTO
Guarda le VIDEO-INTERVISTE
Guarda le istantanee degli INTERVENTI

Intervento del Mons. Nazzareno Marconi al Seminario Estivo 2015
Leggi l'intervento integrale




26 giugno 2015
L'Italia dell'Expo 2015 - La nuvola del futuro

Guarda tutte le FOTO
Guarda le VIDEO-INTERVISTE
Guarda le istantanee degli INTERVENTI



26 giugno 2015
Presentazione Rapporto I.T.A.L.I.A. - Nuove geografie del made in Italy

Scarica la ricerca (e le slide di presentazione) e leggi il comunicato stampa.

Foto (2) e video del #semiarioSymbola, "Italia in 3D".

Guarda le istantanee degli INTERVENTI

 

26 giugno 2015
Riflessioni intoduttive al Seminario Estivo Symbola di Fabio Renzi
Scarica e leggi le riflessioni introduttive di Fabio Renzi - Segretario generale Symbola

Guarda il VIDEO [Fabio Renzi - Riflessioni introduttive]

 

25 giugno 2015
Presentazione Rapporto Io Sono Cultura 2015

Scarica il Rapporto e le Slide di presentazione.
Le foto della presentazione.


 

 

 

 

 

 

 

23 e 24 giugno 2015

FOTO e VIDEO al Festival della Soft Economy.

 

21 giugno 2015

Rassegna Stampa dedicata al XIII Seminario estivo di Symbola e al Festival della Soft economy a Treia e Macerata.

"Qualità, innovazione, creatività ed economia circolare per competere” [Il resto del Carlino];
Macerata. Symbola 2015: a Treia il seminario estivo "Orgoglio e Pregiudizio" [èTV Macerata];
"Symbola: tutto pronto a Treia per la tredicesima edizione" [Corriere Adriatico].

 

19 giugno 2015
Conferenza Stampa di presentazione del XIII Seminario estivo di Symbola e del Festival della Soft economy alla Civica Enoteca Maceratese.

Leggi e scarica il comunicato stampa

 

 

15 giugno 2015
Speciale Soft Economy su Il Sole 24ore
Focus dal titolo "La via per rinascere unisce bellezza e green economy" di Ermete Realacci.
L’Italia deve puntare sui suo talenti: la bellezza, il saper fare, il paesaggio; valorizzare l’intreccio molto italiano tra imprese competitive, territori, coesione sociale, spingere l’acceleratore, sulla ricerca, sull’innovazione, sulla green economy. E sulla cultura.

Scarica lo speciale completo (pdf)

 

 

 

scelti per te

ricerche correlate

ISCRIZIONE

Devi accedere per poter salvare i contenuti