Newsletter

Soft Economy Umbra
verso la rete delle eccellenze umbre

Oggi, a Trevi, l’anteprima del Seminario di Symbola del 18 e 19 luglio: la Deriva e la Sfida
Realacci: “ Umbria, laboratorio per un progetto della qualità”

L’Umbria della meccanica di precisione e dell'industria tessile, delle componenti aerospaziali e della chimica verde, delle bioplastiche e del cuore artificiale, della ceramica, delle filiere e del legno. L'Umbria della cultura industriale, che fa ricerca e produce eccellenza con la manifattura, i presidi delle produzioni storiche, con l'avanguardia del nuovo made in Italy, ed il terziario di qualità, con la cultura, con il terzo settore, con la formazione, ma anche con l'eccellenza dell'agroalimentare. Territorio “cerniera”, tra geografie e sistemi produttivi, l’Umbria ha creato un modello di sviluppo che ha arricchito di valore immateriale la manifattura e ha trasformato i settori tradizionali con processi di modernizzazione. L'Umbria,
infatti, ha scelto di rappresentarsi con la forza e le identità del suo sistema territoriale alla Fiera “La Campionaria delle Qualità Italiane”, che si è tenuta a Fiera Milano lo scorso novembre. Proprio di questa Umbria si è parlato oggi a Trevi, nell’incontro organizzato da Symbola - Fondazione per le qualità italiane: ”Soft Economy Umbra”, in occasione dell'Anteprima del Seminario estivo di Symbola. Presenti reti, istituzioni, imprenditori ed esponenti del mondo della ricerca e della cultura.
“Innovazione e saperi, capitale sociale e stile di vita - commenta Ermete Realacci Presidente di Symbola - rendono la Regione Umbria un vero e proprio laboratorio della soft economy, luogo in cui si incontrano identità e storia, creatività coesione e competitività, per dar vita al progetto della qualità. Le realtà che
abbiamo incontrato oggi sono gli esempi di eccellenza di un territorio, come quello umbro, che, con la forza del suo sistema d’impresa, è in grado di affrontare le sfide del futuro.” Al meeting di Trevi, anteprima del Seminario di Symbola del 18 e 19 luglio: la “Deriva e la Sfida”, hanno preso parte: Maria Rita Lorenzetti, Presidente Regione Umbria, Ermete Realacci, Presidente Symbola: Giuliano Nalli, Sindaco di Trevi; Fabio Renzi, Segretario generale di Symbola; Umbro Bernardini, Presidente Confindustria Terni; Antonio Campanile, Presidente Confindustria Perugia; Marco Caprai, Promotore Symbola; Roberto Di Vincenzo, Amministratore Symbola; Francesco Ferrante, Segreteria Nazionale Legambiente; Giorgio Mencaroni, Presidente Confcommercio Perugia; Alviero Moretti, Presidente CCIAA Perugia; Alberto Piantoni, Project Manager Industria 2015 per il Made in Italy; Luigi Quaglia, Presidente CNA Umbria; Orietta Maria Varnelli, Promotore Symbola. Presente la rete umbra delle eccellenze imprenditoriali.

Durante l’incontro è stato presentato il video di Artefacta Umbria, una guida-reportage della soft economy
regionale, realizzato da Dinamo Italia.

- - - - - - - - - -

La deriva, la sfida
Dai talenti e dai territori l'Italia del futuro
Al via il seminario estivo di Symbola

Realacci: “L’Italia puù invertire la rotta. Puntare su migliori risorse, qualità e innovazione”

Partecipano fra gli altri: Artoni, Bonomi, De Benedetti,
De Masi, Lorenzetti, Mussari, Marcegaglia, Piantoni, Prestigiacomo, Stella

Cosa c’è dietro un cartone animato tutto italiano che diventa un cult per i bambini di mezzo mondo? E cosa spinge quasi ottocento aziende al top nella pelletteria di qualità ad unirsi in un consorzio 100% made in Italy? O ancora quale ricetta ha reso possibile ad un gruppo di costruttori nautici italiani di diventare leader nel mondo nella nautica da diporto? Sono questi i “prototipi di futuro”, espressioni di un'Italia possibile, in cui le imprese che scommettono sulla qualità e l'innovazione, riescono a competere negli scenari globali?
“Molti”, spiega Ermete Realacci, Presidente di Symbola “vedono l’Italia come un paese
stanco e spaventato, che ha perso fiducia nel futuro. Gli organi di informazione italiani
sono pronti a riprendere e amplificare le critiche che ci vengono da altri paesi e un libro di successo descrive l’Italia come un paese alla “deriva”. Per non parlare delle classifiche internazionali della competitività in cui l’Italia occupa spesso posizioni imbarazzanti. Eppure, nell'ultimo quadriennio le esportazioni sono cresciute del 30%, con un pi» 10% nel solo 2007. E l'immagine dell'Italia è comunque associata alla qualità della vita e di molte sue produzioni. Nella due giorni umbra ragioneremo di quest’idea di Italia. Di un paese che ha la capacità per invertire la rotta puntando sulle sue risorse migliori, sulla qualità,
sull’innovazione.”

Questo il programma del seminario:
Bevagna, Teatro Torti, 18 giugno. Ore 9,30 I lavori saranno presieduti da Ermete
Realacci, Anna Maria Artoni, Presidente Confindustria Emilia Romagna e Orietta Maria
Varnelli, AD Distilleria Varnelli. Dopo i saluti di Enrico Bastioli, Sindaco Bevagna e di
Carlo Liviantoni, Vice presidente Regione Umbria, riflessioni introduttive di Fabio Renzi,
Segretario generale Symbola.
A seguire “Prototipi di futuro”, introdotti da Marco Fortis, Vice presidente Fondazione
Edison e da Livio Barnabù, Comitato scientifico Symbola. Partecipano: Francesco
Albertoni, Presidente UCINA, Claudio Artusi, AD Fiera Milano, Franco Bonanini,
Presidente Parco nazionale Cinque Terre, Presidente Azienda Promozione Turismo
Liguria, Andrea Calistri Presidente Consorzio 100% italiano, Evelina Christillin,
Presidente Fondazione Teatro Stabile Torino, già Vice presidente vicaria Comitato
Olimpico Torino 2006, Mario Cucinella, Presidente MC Architects, Carla Gardino,
Presidente Slam, Emilio Salvatore Leo, Lanificio Leo, Gianpiero Menegazzo, Direttore
Associazione Calzaturifici Riviera del Brenta, Aldo Soldi, Presidente ANCC-Coop, Aimone

Storchi, Presidente Club Meccatronica, Iginio Straffi, CEO Rainbow e infine Lamberto
Tavoli, Presidente e AD Crn, Gruppo Ferretti.

Alle ore 16 prenderà il via la sessione “L’Italia alla deriva?”. Giannantonio Stella  coordina la tavola rotonda con Cristiana Coppola, Vice presidente per il Mezzogiorno  Confindustria, Domenico De Masi, Presidente Comitato scientifico Symbola, Cesare  Fumagalli, Segretario generale Confartigianato, Carlo Guglielmi, Presidente Indicam, Josè Rallo, Titolare Azienda Agricola Donnafugata, Raffaello Vignali, Vice presidente Commissione Attività Produttive Camera dei Deputati, Sebastiano Venneri, Vice presidente Legambiente.

Sabato 19 Luglio, Montefalco, Museo Civico, alle 9,30 avrà inizio la sessione “la Sfida”, dopo i saluti di Valentino Valentini Sindaco Montefalco, Presidente Associazione nazionale Città del Vino e Marco Caprai, AD Cantine Arnaldo Caprai, Myrta Merlino, giornalista economica Rai coordina un dibattito con Aldo Bonomi, Direttore AASTER, Comitato scientifico Symbola, Carlo De Benedetti, Presidente CIR Group, Maria Rita Lorenzetti, Presidente Regione Umbria, Emma Marcegaglia, Presidente Confindustria, Giuseppe Mussari, Presidente Forum Symbola, Presidente Banca Monte dei Paschi di
Siena, Franco, Pasquali, Segretario generale Coldiretti, Alberto Piantoni, AD Richard
Ginori, Project manager Industria 2015 per il Made in Italy, Stefania Prestigiacomo, Ministro dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare. Le conclusioni saranno affidate ad Ermete Realacci, Presidente Symbola.

 

Si è concluso il Seminario estivo di Symbola
Si è concluso il Seminario estivo di Symbola

scelti per te

L’accordo è stato sottoscritto, giovedì 13 giugno, a Battipaglia. Firmatari il presidente di Bcc Campania Centro, Camillo Catarozzo; il vice presidente di Bcc Capaccio Paestum e Serino, Gaetano De Feo; il vice presidente di Bcc Magna Grecia, Pasquale Lucibello; il presidente di Coldiretti Campania, Ettore Bellelli, il presidente di Confagricoltura Salerno, Antonio Costantino e il presidente della Fondazione Symbola, Ermete Realacci. Le associazioni, insieme alle banche, attiveranno presso le loro sedi uno sportello a supporto delle imprese.

Il rapporto 100 Italian Renewable Energy Stories promosso da Symbola – Fondazione per le qualità italiane ed ENEL, in collaborazione con KEY - The Energy Transition Expo, è dedicato alle tecnologie sviluppate nel mondo delle rinnovabili.

ricerche correlate

ISCRIZIONE

Devi accedere per poter salvare i contenuti