Askanews

"Rafforza legame tra cultura e saperi industriali italiani"

Milano, 10 settembre - “Il design è un motore di innovazione e competitività e l’Italia, con quasi 34.000 mila imprese, rappresenta circa il 15,5% dell’intero sistema del design comunitario, collocandosi saldamente al primo posto per numero di imprese, davanti a Germania e Francia come conferma il report di Fondazione Symbola, Deloitte Private, Adi e Poli.design”.  Lo ha evidenziato in una nota il direttore della Fondazione Symbola, Domenico Sturabotti, in occasione dell’edizione speciale del Salone Internazionale del Mobile di Milano, battezzata Supersalone. La fiera, ha osservato, “è una tappa importante nel rilancio del Made in Italy perché rafforza quel legame profondo tra cultura e saperi industriali italiani”. Il design, ha concluso, a suo parere “può dare un senso alla transizione ecologica e alla società post-pandemica, riprogettando prodotti più durevoli, riparabili e riutilizzabili, che permettano a fine utilizzo di recuperare la materia di cui sono fatti”.

ALTRO

Devi accedere per poter salvare i contenuti