Newsletter

Quello dell’invecchiamento del costruito è un problema che riguarda tutti i Paesi industrializzati.
Gli edifici realizzati a partire dalla prima metà del ventesimo secolo hanno bisogno di un monitoraggio costante per evitare tragedie e conseguenti disastri ambientali.

Per far fronte a questa necessità, Sysdev ha messo a punto SHBox, un sistema per il monitoraggio strutturale di edifici e infrastrutture come ponti e gallerie.

SHBox non solo permette una valutazione da remoto dello stato di salute della struttura su cui viene installato, ma offre anche la possibilità di ricostruire nel tempo la storia dell’opera monitorata, offrendo una panoramica  agli ingegneri che si occupano delle verifiche. Questo è reso possibile dalla presenza di appositi nodi multi-sensore: ciascuno di essi, infatti, è in grado di rilevare un gran numero di parametri (inclinazioni, spostamenti, deformazione, variazioni di temperatura, accelerazione in caso di evento sismico) e di comunicare le informazioni raccolte a un software dedicato che si occupa di analizzarli.

SHViewer, questo il nome del software di raccolta dati creato da Sysdev, consente la creazione di un modello virtuale della realtà fisica misurata dai nodi multi sensore. I gateway utilizzati per trasmettere le informazioni dai sensori alla piattaforma digitale possono essere alimentati attraverso energia solare, riducendo così i costi ed i consumi di funzionamento di SHBox.

Instagram
condividi su

scelti per te

ricerche correlate

ISCRIZIONE

Devi accedere per poter salvare i contenuti