Newsletter

Consulenza multidisciplinare per musei inclusivi e digitali: Tooteko definisce servizi integrati per i luoghi della cultura, dall'architettura solida e dal design inclusivo nei mondi immersivi e virtuali. L’azienda con sede a Venezia unisce artigianalità e hi-tech per sviluppare progetti e migliorare la qualità della vita di ipovedenti e non vedenti attraverso lo studio, la ricerca, la produzione e la commercializzazione di prodotti e servizi basati sulle tecnologie digitali abilitanti: stampa 3D, scansione 3D, videomapping, realtà immersiva, virtuale e aumentata.

Fonte: http://www.tooteko.com/portfolio_page/national-museum-of-archaeology-of-the-sea/

Per rendere il patrimonio artistico accessibile a un pubblico più ampio secondo i principi dell'inclusive design, Tooteko integra l'esplorazione tattile con i dati audio lavorando su 3 elementi: una superficie tattile, un anello high-tech che rileva e legge i tag NFC e comunica in modalità wireless e l'app di riferimento. Un incremento audio-tattile dell'informazione che è stato applicato, ad esempio, al Museo Nazionale Archeologico del Mare di Caorle (VE), dove la sezione dedicata al brigantino Mercurio genera una visita immersiva ed esperienziale tramite dispositivi interattivi e touch screen che permettono ai visitatori di esplorare la ricostruzione della nave affondata nel 1812. Un'altra applicazione interessante è quella realizzata per il Voyage Inside a Blind Experience, con il supporto dell'americana The Josef and Anni Albers Foundation: le riproduzioni tattili di alcune opere introducono un nuovo modo di conoscere le forme compositive per sperimentare, al buio, come ricostruire l'opera.

Instagram
condividi su

scelti per te

ricerche correlate

ISCRIZIONE

Devi accedere per poter salvare i contenuti