Newsletter

All’ITAE si studia l’uso razionale dell’energia e si sviluppano nuove tecnologie che utilizzino fonti energetiche rinnovabili

Per raggiungere l’obiettivo di una mobilità più sostenibile, la ricerca e la sperimentazione sono fondamentali. Il CNR fornisce il suo contributo attraverso l’ITAE – Istituto di Tecnologie Avanzate per l’Energia “Nicola Giordano” di Messina che, con un polo avente sede a Capo d’Orlando (ME), si occupa del settore energetico.

All’ITAE si studia l’uso razionale dell’energia e si sviluppano nuove tecnologie che utilizzino fonti energetiche rinnovabili. La mobilità elettrica è parte integrante di questo ecosistema di ricerca: presso il sito di sperimentazione siciliano vengono realizzati prototipi come il minibus elettrico ibrido con celle a combustibile idrogeno, che ha superato la fase di test ed è attualmente utilizzato per scopi socialmente utili e per il trasporto pubblico.

Mettendo le proprie competenze sull’utilizzo delle fonti rinnovabili a servizio del territorio, l’ITAE sta svolgendo per la Regione Sicilia alcuni studi utili all’elaborazione del nuovo piano energetico regionale: l’analisi è volta a valutare la situazione energetica, al fine di capire quali siano, per il settore dei trasporti, gli strumenti necessari a rendere alcune aree della Regione a emissioni zero nel minor tempo possibile.

Compito dell’ITAE è individuare dunque le tecnologie, le infrastrutture di ricarica e gli impianti per la produzione di energia pulita necessari alla riconversione green.

Instagram
condividi su

scelti per te

Azienda orientata alla produzione circolare nello stile, nella scelta dei materiali e nelle soluzioni logistiche attuate

Un sistema per il monitoraggio strutturale di edifici e infrastrutture.

Start-up rivoluzionare che ha innovato la filiera del poliuretano espanso: riciclo e sostenibilità

ricerche correlate

ISCRIZIONE

Devi accedere per poter salvare i contenuti