Newsletter

In Europa un addetto su sei che si occupa di design è italiano. Non solo: l'Italia in questo ambito è seconda solo al Regno Unito in termini di fatturato. Solo solo due dati della cosiddetta design economy: quella prodotta da designer, artigiani e imprenditori italiani. L'espressione <<design italiano>> fa pensare all'innato senso estetico che contraddistingue il made in Italy nel mondo, alla storia gloriosa del design industriale e al Compasso d'oro, non tanto a freddi numeri. Però, dalla fotografia scatta dal Rapporto Design Economy della Fondazione Symbola emerge un settore molto vivace sul piano economico e capace di reggere l'urto della crisi con una crescita del 3,6% nel fatturato e dell'1,5% nell'occupazione negli ultimi 5 anni.

In altre parole: le imprese del design hanno sofferto meno delle altre e si dimostrano in crescita, oltre ad essere molto attive sui mercati esteri.

Instagram
condividi su
CONTINUA A LEGGERE
Italia regno del design: un'industria da 4 miliardi - Cosimo Firenzani | Il Resto del Carlino

ISCRIZIONE

Devi accedere per poter salvare i contenuti