Newsletter

Il nostro Paese è primo al mondo per numero di siti nella Lista dei patrimoni dell’umanità.

Ad oggi, dei 1154 siti riconosciuti dall’UNESCO in 167 Paesi del mondo ben 58 sono in Italia, seguono Cina (56), Germania (51), Francia e Spagna (entrambe 49).

Un primato che si accompagna alla riconosciuta capacità italiana di lavorare con la bellezza. L’Italia è il primo Paese europeo per numero di imprese di design, confermandosi tra i leader del settore. Nel 2021 la rivista inglese Timeout ha decretato la Galleria degli Uffizi di Firenze come miglior museo al mondo, davanti al Louvre di Parigi e al Moma di New York.

Questo primato fa parte del report L’Italia in 10 selfie 2022 realizzato da Fondazione Symbola in collaborazione con Unioncamere e Assocamerestero.

FONTE | UNESCO World Heritage Centre;  10 Selfie 2021 di Fondazione Symbola

 

ISCRIZIONE

Sei interessato ai temi della sostenibilità, innovazione e cultura? Iscriviti al sito di Fondazione Symbola e scopri i vantaggi. Potresti avere accesso a risorse esclusive quali rapporti, studi e documenti che Symbola pubblica periodicamente su argomenti legati alla qualità e alle eccellenze italiane. Inoltre, potresti avere la possibilità di entrare in contatto con una comunità di professionisti, aziende, enti e istituzioni che condividono valori e obiettivi legati alla sostenibilità e all’innovazione.


Non perderti la newsletter della Fondazione per ricevere aggiornamenti e contenuti esclusivi, come rapporti, articoli di approfondimento e interviste con esperti, direttamente nella tua casella di posta. Resta informato sugli eventi e le conferenze organizzate da Symbola in collaborazione con altre organizzazioni, istituzioni e aziende. Uno strumento prezioso per mantenersi informati e connessi su un modello di sviluppo sostenibile e di qualità.


Aderisci al Manifesto di Assisi per essere parte di un movimento significativo che lavora per un futuro più sostenibile e responsabile, contribuendo attivamente al benessere sociale, economico e ambientale. Una grande occasione per rendere la nostra economia e la nostra società più a misura d’uomo e per questo più capaci di futuro.

Devi accedere per poter salvare i contenuti